Diritto Amministrativo – Procedimento amministrativo – No alla comunicazione di avvio, se non residuano margini di discrezionalità determinativa della P.A.

TAR Roma, Sentenza 21/09/2007, n. 9199


di Michele Didonna, Avvocato amministrativista in Bari
da Il Quotidiano Giuridico – Quotidiano di informazione e approfondimento giuridico N 8/10/anno 2007
E’ legittimo il provvedimento di sospensione dell’autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande, non preceduto dalla comunicazione dell’avvio del procedimento, qualora ricorra uno dei presupposti indicati nell’art. 100 del T.U.L.P.S.
(TAR Roma, Sentenza 21/09/2007, n. 9199)

printfriendly pdf button - Diritto Amministrativo - Procedimento amministrativo - No alla comunicazione di avvio, se non residuano margini di discrezionalità determinativa della P.A.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Diritto Amministrativo - Procedimento amministrativo - No alla comunicazione di avvio, se non residuano margini di discrezionalità determinativa della P.A.

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL