Disegno di Legge comunitaria 2009

La Camera dei Deputati ha approvato mercoledì 21 aprile 2010 il Disegno di legge recante "Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunità europee – Legge comunitaria 2009".

Queste, in linea di massima, le disposizioni contenute nei tre Capi nei quali è strutturato il provvedimento. Il I Capo illustra le procedure per l’adempimento degli obblighi comunitari mediante il conferimento di deleghe al Governo per il recepimento delle direttive entro il termine previsto da ciascuna direttiva, per l’adozione di disposizioni recanti sanzioni penali o amministrative per le violazioni di obblighi discendenti da provvedimenti comunitari, e per l’adozione di testi unici o codici di settore finalizzati al coordinamento delle disposizioni attuative delle direttive comunitarie, adottate sulla base delle deleghe contenute nel provvedimento, con le norme vigenti nelle stesse materie. Il Capo II riguarda le disposizioni di adempimento per il recepimento di direttive e specifici principi e criteri di delega legislativa. Altre norme riguardano, fra l’altro: la protezione delle acque dall’inquinamento derivante dalla produzione di deiezioni e lettiere avicole; le disposizioni riguardanti gli allergeni alimentari; il rafforzamento della tutela delle produzioni vinicole di pregio; la facoltà di vendere e somministrare bevande alcoliche in occasione di fiere, sagre, mercati ecc. Il Capo III prevede tre deleghe per l’attuazione di alcune decisioni-quadro adottate, riguardanti la lotta contro le frodi e le falsificazioni di mezzi di pagamento diversi dai contanti ecc.
 
printfriendly pdf button - Disegno di Legge comunitaria 2009