DMT con RTRN in Russia per lo sviluppo delle reti televisive di nuova generazione

Decisa la costituzione di una joint venture tra l’azienda italiana e l’operatore di rete radiotelevisivo russo. Intesa Sanpaolo advisor dell’operazione


Gennady I. Sklyar, General Director di RTRN, l’operatore radiotelevisivo nazionale russo, e Alessandro Falciai, Presidente di DMT, leader nelle tecnologie di radiodiffusione televisiva, hanno sottoscritto un accordo per la creazione di una Joint Venture operativa in Russia, dedicata allo sviluppo di piattaforme avanzate, basate su tecnologia DMT, per le reti televisive di nuova generazione in Russia e nei paesi vicini.

Una delle prospettive più promettenti della Joint Venture riguarda l’ammodernamento e la digitalizzazione della rete russa nonché lo sviluppo della televisione mobile, in standard DVB-H che inizierà su più di cinquanta delle maggiori città della Russia per poi estendersi al resto del Paese.

DMT è stata assistita da Intesa Sanpaolo, in qualità di financial advisor, nel progetto e nella redazione del business plan che prevede un investimento in tecnologia di circa 200 milioni nei prossimi 5 anni.

DMT ha già realizzato la grande maggioranza delle reti per televisione mobile in Italia, primo paese al mondo ad aver lanciato il servizio commerciale ed è al momento il riconosciuto leader mondiale per questa piattaforma tecnologica.

printfriendly pdf button - DMT con RTRN in Russia per lo sviluppo delle reti televisive di nuova generazione