DTT, Bonaccorsi (Pd): Zanonato risponda su contratto Rai e Agenda digitale

"In seguito all’audizione del Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, e del Viceministro Antonio Catricalà, sulle linee programmatiche del dicastero, svoltasti quest’oggi nella Commissione Trasporti e Telecomunicazioni di cui faccio parte, ho sentito la necessità di sottoporre al Ministro alcune questioni, sulle quali ho chiesto risposte. Ho sottolineato il valore strategico dell’ICT, da sempre sottovalutato, e che invece dovrebbe essere in cima alla nostra agenda per modernizzare il nostro Paese. L’Italia resiste al cambiamento, mentre avanzare verso il progresso dovrebbe essere una nostra responsabilità politica. Sul contratto di servizio della Rai ho evidenziato che ė scaduto e che ancora siamo in regime di prorogatio. Bisogna fare presto per approvare il nuovo, cosicché i principi di indipendenza e ringiovanimento diventino i pilastri fondamentali del nuovo accordo. Inoltre, ho chiesto al Ministro di conoscere la tempistica del rinnovo stesso. Per quanto concerne l’agenda digitale, ho evidenziato che le deleghe relative alla stessa non sono state inserite in una istituzione unica, ma polverizzate, poiché divise tra Miur, Ministero dello Sviluppo Economico etc. Indubbiamente, questa è una situazione deleterea, alla quale va trovato un rimedio nel più breve tempo possibile. Per questi motivi ho chiesto al Ministro che ci esponesse quali obiettivi pensa di darsi in merito". Lo dichiara in una nota Lorenza Bonaccorsi (Pd) – Componente IX commissione Trasporti e telecomunicazioni della Camera dei deputati. (Il Velino)
printfriendly pdf button - DTT, Bonaccorsi (Pd): Zanonato risponda su contratto Rai e Agenda digitale