DTT: semplificazioni procedurali adottate dalla Regione Friuli Venezia Giulia in vista della transizione alla tecnologia numerica

Con la Legge n. 16 del 11/08/2010 la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha emanato norme urgenti in materia, tra l’altro, di passaggio al digitale terrestre.

Ciò al fine di regolarizzazione l’esercizio degli impianti di radiodiffusione televisiva presenti nel territorio regionale, alla luce della ormai prossima transizione definitiva (c.d. switch off) al sistema televisivo numerico, calendarizzata per il Friuli Venezia Giulia (come per la Lombardia, il Piemonte Orientale, il Veneto e l’Emilia Romagna) nel secondo semestre 2010 dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 10 settembre 2008 (e successive modificazioni). La recente normativa, entrata in vigore lo scorso 13 agosto (pubblicata nel 1° Supplemento ordinario n. 19 del 13 agosto 2010 al Bollettino Ufficiale n. 19 del 11/08/2010), detta, nel Capo III, norme finalizzate, appunto, ad agevolare e consentire nel territorio della regione il passaggio dal sistema analogico a quello digitale, stabilendo all’art. 12 le procedure da adottare a seconda che si tratti di nuovi impianti o di impianti esistenti. Con riguardo ai primi, l’art. 12, comma 2, del provvedimento stabilisce che “I nuovi impianti previsti dai piani nazionali di assegnazione delle frequenze per la radiodiffusione televisiva in tecnica digitale, e fermo restando quanto previsto dagli indirizzi dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in merito a possibili localizzazioni fuori dagli stessi piani nazionali, sono soggetti ad autorizzazione unica rilasciata da parte del Comune interessato ai soggetti abilitati a conclusione di un procedimento unificato, nel rispetto dei principi di semplificazione e con le modalità e nei termini di cui alle vigenti norme previste per l’istituto della Conferenza di servizi”. E’ previsto che l’autorizzazione unica venga rilasciata sulla base del parere favorevole della competente A.R.P.A. e che la stessa possa essere concessa anche “in deroga alle previsioni degli strumenti urbanistici comunali vigenti, fatte salve le vigenti norme in materia di tutela della salute, del territorio, dell’ambiente, del paesaggio e dei beni culturali”. Il medesimo procedimento unico, di competenza comunale, si applica anche per la regolarizzazione di impianti già esistenti, che siano interessati da modifiche che determinano un aumento dei livelli di campo elettromagnetico o comunque variazioni ai volumi edilizi ed alla sagoma dell’impianto. Se, invece, le modifiche agli impianti esistenti, al fine di adeguarli per il passaggio alla tecnologia digitale, non comportano in alcun punto del territorio un aumento dei livelli di campo elettromagnetico, non è necessario presentare un’istanza di autorizzazione, ma è sufficiente trasmettere, all’A.R.P.A. ed al Comune, una comunicazione “contenente una autocertificazione corredata di una relazione tecnica con i dati radioelettrici aggiornati sottoscritta da un tecnico qualificato”. (D.A. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT: semplificazioni procedurali adottate dalla Regione Friuli Venezia Giulia in vista della transizione alla tecnologia numerica

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL