DTT, Sportitalia: la raccolta pubblicitaria da Cairo a PRS

I tre canali televisivi di Sportitalia, editi dalla Edb Media di Bruno Bogarelli, cambiano concessionaria di pubblicità. Dal prossimo 1° maggio, infatti, secondo quanto riporta il qutodiano ItaliaOggi, la raccolta sarà affidata alla Prs di Alfredo Bernardini de Pace, che subentra a Cairo Communications (che concentra le attenzioni commerciali sulla captive La 7).

La successione sarà indolore, posti i buoni rapporti in essere tra Cairo e Bernardini de Pace e dovrebbe garantire un po’ di ossigeno al sofferente gruppo editoriale di Bogarelli (la cui società Interactive, si ricorderà, era stata interessato da una procedura fallimentare) con una raccolta che, se dovesse procedere in linea con l’attuale livello, dovrebbe portare nelle casse circa 1 mln di euro al mese, ampiamente sufficienti a garantire la prosecuzione dell’attività dopo l’applicazione di un piano di riduzione dei costi piuttosto consistente. Il tutto in attesa che la manifestazione di interesse per l’acquisizione della società editrice di Sportitalia (o del suo mero asset editoriale) avanzato da gruppi esteri (in primis la qatariota Al Jazeera) possa tradursi in una realtà che consenta di sviluppare un’attività che, nonostante le buone premesse, non ha mai sfondato. (E.G. per NL) 
Send Mail 2a1 - DTT, Sportitalia: la raccolta pubblicitaria da Cairo a PRS

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL