DTT, Toscana: continuano le proteste delle emittenti locali escluse dalla gradutoria

Come le altre emittenti trombate, anche TV1 di Montevarchi non ci sta all’esclusione dalla graduatoria per l’assegnazione delle frequenze per la regione Toscana ed ha presentato istanza di riammissione (rectius, riesame) al Ministero dello Sviluppo Economico di Roma.

In un comunicato, l’emittente dichiara, "in merito alla non presenza di TV1 all’interno della graduatoria per l’assegnazione per le frequenze per la regione Toscana, che rappresentanti dell’emittente TV1, nella mattinata di mercoledì 2 novembre si sono recati al Ministero dello Sviluppo Economico di Roma, presentando Istanza di riammissione alla graduatoria. TV1 un’importante realtà dell’etere, oltre 26 anni di trasmissioni ininterrotte, con il punto di forza incentrato sull’informazione, si avvale ad oggi di oltre 20 dipendenti assunti a tempo indeterminato e si pone tra le prime emittenti per numero di forza lavoro in Toscana. Inoltre TV1 da alcuni anni, grazie ad investimenti mirati, è proprietaria di postazioni di trasmissione. L’emittente TV1, sottolinea l’ottimo risultato ottenuto nella graduatoria dell’LCN in Toscana, posizionandosi, in relazione alle proprie aree di competenza, al numero 11 del telecomando, ovvero la seconda posizione dopo i canali nazionali. Una collocazione non casuale, ottenuta rispondendo ai parametri richiesti nel Bando CLN in maniera eccellente, grazie alle caratteristiche che contraddistinguono l’emittente TV1". TV1 è parte di un mux che ospita anche Arezzo Digital TV, Frog Plusport, Grande Italia Tv, Telesandomenico e Tourist Channel. (R.R. per NL)
printfriendly pdf button - DTT, Toscana: continuano le proteste delle emittenti locali escluse dalla gradutoria