DVB-SH, nei test l’elicottero funge da satellite

Se le cose si svolgeranno davvero così, Alcatel-Lucent merita un premio per la sperimentazione più strana nel già variegato scenario degli standard digitali


da Radio Passioni

Per il suo test della tecnologia satellitare di tv mobile DVB-SH, Alcatel-Lucent coinvolgerà l’operatore francese SFR, che sta attrezzando un certo numero di sue torri. Gli impianti 3G di SFR ospiteranno dunque dei ripetitori (insomma, dei gap-filler) terrestri che ridistribuiranno il segnale broadcast. L’origine di questo segnale non sarà satellitare. Per emulare il “punto fisso” del satellite nel cielo – si legge nel comunicato della multinazionale delle telecomunicazioni – verrà impiegato un elicottero in alta quota!

Alcatel-Lucent ha annunciato oggi che è in corso il test della soluzione per la televisione mobile in tipologia diffusa (broadcast) utilizzando lo standard DVB-SH in banda S (2.2GHz). Questo test pilota, in corso da giugno fino a settembre 2007, viene eseguito nella parte sud-occidentale della Francia. Utilizzando l’infrastruttura mobile operativa 3G di SFR e dei componenti non ancora commercializzati DVB-SH per la parte broadcast, questo test costituisce una prima mondiale a solo 4 mesi dall’approvazione da parte del Forum DVB delle specifiche tecniche dello standard DVB-SH .
Lo standard DVB-SH è alla base della soluzione di Alcatel-Lucent “Unlimited Mobile TV solution” (supportata dall’Agenzia francese per l’Innovazione Industriale(AII)), una soluzione ibrida satellitare e terrestre il cui obbiettivo è quello di proporre una soluzione broadcast per un servizio TV mobile di massa.
Il test pilota permetterà di valutare la capacità di questa soluzione di rendere fruibili a un vasto audience, canali tv mobile di alta qualità in diverse condizioni: dentro e fuori dagli edifici, così come muovendosi a bordo di un veicolo. Diverse caratteristiche tecniche innovative relative al DVB-SH saranno valutate durante il test, sia separatamente che combinate tra loro.

Descrizione del test pilota

Il test userà dei ripetitori terrestri a bassa potenza per la parte broadcast, co-localizzati presso numerosi siti operativi 3G di SFR. Il segnale broadcast proveniente dal satellite sarà emulato da un trasmettitore localizzato su di un elicottero ad elevata altitudine percepito come punto fisso. I terminali mobili usati saranno i terminali non ancora in commercio forniti da Sagem e Samsung Electronics che offrono una migliore recezione grazie alla diversità di antenna dovuta all’utilizzo della Banda S (2.2GHz).

printfriendly pdf button - DVB-SH, nei test l'elicottero funge da satellite