E-commerce. Ebay pronta a cedere il controllo di Skype

La collocazione di Skype sul mercato è prevista per l’anno prossimo, attraverso un’offerta pubblica. Ebay punta a valorizzare al massimo la compagnia acquistata nel 2005 per una cifra folle. I fondatori in prima fila e pronti a risalire in sella. Proprio strano il mondo delle dot.com. O meglio, più che strano, complicato. Skype era stata acquisita nel 2005 da Ebay (popolare sito di aste online), per una cifra folle, che sfiorava i 3 miliardi di dollari. skype - E-commerce. Ebay pronta a cedere il controllo di SkypeDue anni dopo l’amministratore delegato di Ebay è stato costretto ad ammettere di aver pagato la società praticamente il doppio del suo valore di mercato. Questo per battere la concorrenza di Google e Yahoo!, entrambe interessate all’acquisto di Skype. Ora è la stessa Ebay a voler collocare sul mercato Skype, tramite un’offerta pubblica. Ufficialmente la motivazione è quella di valorizzare al massimo la compagnia, che poco è riuscita ad integrarsi con il core business di Ebay. In molti però pensano che Ebay si voglia “liberare” di Skype, per fare cassa. Tutto dipenderà da quante azioni Ebay si terrà per sé. Ma per saperlo c’è bisogno di aspettare fino al 2010. Il management di Ebay non si fida ancora della stabilità dei mercati azionari ed è convinto che riuscirà a spuntare migliori condizioni di vendita non prima del 2010. Anche perché, nel frattempo, ci sarebbe in corso una causa, tra Ebay e i fondatori di Skype, le cui conclusioni tardano ad arrivare. La questione riguarda la licenza d’uso della tecnologia che sta alla base del popolare programma che permette di effettuare chiamate online. La risoluzione della causa potrebbe avere importanti ripercussioni sul valore della compagnia e questo sembra essere il reale motivo che spinge Ebay ad aspettare fino al 2010. Ma chi potrebbe essere interessato ad acquistare Skype? I primi indiziati sono gli stessi fondatori, che pare si stiano muovendo per mettere in piedi una cordata. Ma ce ne potrebbero essere molti altri. Skype infatti è una azienda in buona salute. Può contare su più di 400 milioni di utenti e nel 2008 ha generato ricavi per oltre 550 milioni di dollari. Le prospettive sono rosee. Si pensa che gli introiti possano raggiungere il miliardo di dollari entro il 2011. Proprio per questo gli analisti del settore pensano che Ebay, dall’operazione di vendita, possa riuscire a ricavare quasi 4 miliardi di dollari. Il tutto ovviamente a condizione che la causa in corso non la comprometta definitivamente. Conviene quindi aspettare ancora un po’ prima di “speculare” sopra il futuro di Skype. (Davide Agazzi per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - E-commerce. Ebay pronta a cedere il controllo di Skype

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL