E-Gov 2012: presenta le università digitali

Il Ministro Renato Brunetta, ha presentato il 20 maggio 2009, nella sala stampa di Palazzo Chigi, – insieme con il Rettore dell’Università di Roma Tre ed i Pro-Rettori delle Università statali romane "La Sapienza" e "Tor Vergata", lo sviluppo dell’Obiettivo del Piano E-gov 2012. Il Piano prevede due progetti: 1) Servizi e reti WIFI (costo di 21 milioni di €, di cui 9 finanziati dal Ministero PA e 12 dalle Università); 2) Università digitale (costo di 5,5 milioni di €, di cui 3,3 finanziati dal Ministero PA e 2,2 dalle Università). Questa convergenza di impegno politico-istituzionale per quasi 2 milioni di euro (di cui 1,3 milioni di finanziamenti per la parte di competenza del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e 650.000 di cofinanziamento da parte delle tre Università) intende porre sullo stesso piano le Università statali romane, creando sinergie che accrescano l’efficacia degli interventi. Il successo del progetto "Università digitale" e dell’intero "Piano E-gov 2012" dipende, quindi, dalla capacità di intervenire sui processi organizzativi, stimolando il riuso delle esperienze di successo e delle soluzioni collaudate. L’innovazione tecnologica adottata quotidianamente punta, fra le altre cose, a potenziare la copertura Internet dell’intera area dell’ateneo e del territorio limitrofo; ad adottare tecnologie wireless di nuova generazione (WIMAX); ad introdurre la tecnologia VOIP a favore del personale amministrativo, del personale docente e degli studenti; semplificare e digitalizzare i rapporti amministrativi tra studenti e università, attraverso l’adozione di strumenti di autenticazione e accesso ai servizi, l’assegnazione allo studente di una casella di posta certificata.
printfriendly pdf button - E-Gov 2012: presenta le università digitali