Editoria, USA: Il Washington Post passa nelle mani di Jeff Bezos (Amazon)

Il fondatore del gigante americano del commercio online Amazon, Jeff Bezos, ha ultimato l’acquisto del Washington Post, per 250 milioni di dollari.

È stato lo stesso quotidiano della capitale americana a darne l’annuncio sul suo sito. Dopo 80 anni quindi, il Post passa dalle mani della storica editrice Catherine Graham (tradizione editoriale seguita dai figli) a quelle di Bezos. «La Washington Post Company annuncia oggi di aver completato la vendita delle sue attività editoriali a Jeffrey P. Bezos”, si legge nel comunicato diffuso sul sito del Post. In una intervista alla Cnn, Jeff Bezos ha espresso «grande ottimismo per il futuro« del Washington Post. «Si tratta di un investimento personale e sono fiducioso nel fatto che potrò aiutare il quotidiano fornendogli un trampolino per lanciare tutta una serie di esperimenti, applicando in parte la stessa filosofia che abbiamo seguito in Amazon« ha detto Bezos. Nell’ultimo trimestre, il quotidiano della capitale ha perduto 49 milioni di dollari. La tiratura attuale é di 447.700 copie, contro le 800.000 di appena dieci anni fa. In totale, i giornalisti del Washington Post hanno vinto 47 premi Pulitzer (tra cui Carl Bernstein e Robert Woodward, che scoprirono lo scandalo Watergate, costringendo alle dimissioni il presidente Richard Nixon) di cui sei nel solo anno 2008. (ASCA)
printfriendly pdf button - Editoria, USA: Il Washington Post passa nelle mani di Jeff Bezos (Amazon)