Editoria, USA. New York Times riduce impaginazione

(ANSA) – Nel tentativo di risparmiare milioni di dollari all’anno in costi di stampa il New York Times ha deciso tagli all’impaginazione e la riduzione di varie sezioni del giornale i cui contenuti saranno riassorbiti altrove. Lo ha annunciato il direttore Bill Keller. Le sezioni eliminate a partire da maggio includono ‘Escapes’, che si occupa di turismo ed esce il venerdì, la sezione domenicale ‘City’, destinata ai lettori dell’area metropolitana di New York e le sezioni regionali destinate a New Jersey, Connecticut e alla contea di Westchester. Tagli anche al magazine illustrato della domenica: a partire dal 10 maggio sparirà il servizio di moda, trasferito nel supplemento ‘T’ che esce sporadicamente ma continua a raccogliere pubblicità. Il New York Times ha deciso di fare marcia indietro sul vasto indice del quotidiano nazionale che da qualche mese a questa parte occupava tre pagine: tornerà ad essere condensato in una pagina unica. Il consolidamento delle pagine non provocherà tagli in redazione ha assicurato Keller osservando che le sezioni tagliate dipendevano in gran parte dal contributo di freelance.
 
printfriendly pdf button - Editoria, USA. New York Times riduce impaginazione