Educare i bambini di Roma alla lettura: ecco “Il Colosseo”

Free press per i bimbi romani, sarà distribuito nelle scuole, nelle biblioteche, negli ospedali pediatrici e nel Museo per bambini di Roma


Non è una vera e propria nascita ex novo, ma si tratta di un cambiamento totale della politica editoriale, della grafica e delle modalità distributive. In pratica, un giornale nuovo. Si tratta de “Il Colosseo”, nato nel 2000, mensile per bambini che dal prossimo mese sarà distribuito nella nuova versione con una tiratura iniziale di 85mila copie, suddivise tra 80mila donate alle trecento scuole elementari pubbliche romane, e 5mila ripartite tra ospedali pediatrici, biblioteche ed il Museo per bambini di via Flaminia. Il mensile è edito dalla cooperativa editoriale “Il salvagente”, vincitrice del bando di concorso; l’obiettivo dichiarato dall’assessore romano alle politiche di sviluppo Famiglia e dell’Infanzia, Lia Di Rienzo, è l’avvicinamento dei giovanissimi alla lettura dei quotidiani e la diffusione tra loro della conoscenza della città di Roma, della sua storia, del suo presente. “Ho visto tutta l’opera educativa che è stata trasfusa in questo giornale – ha dichiarato l’assessore – ed è giusto continuarla con argomenti più attuali e con la diversa partecipazione dei ragazzi. Attraverso questo giornale ci sarà una nuova educazione ai media”. Il mensile, oltretutto, si avvarrà di alcune collaborazioni illustri e gratuite: da Dario Fo a Gianpaolo Pansa, da Margherita Hack a Tullio De Mauro, questi importanti esponenti del mondo culturale italiano scriveranno gratuitamente per i più piccoli. Niente male come scuola. (L.B. per NL)

printfriendly pdf button - Educare i bambini di Roma alla lettura: ecco “Il Colosseo”