Elettrosmog: Venezia, Regione impone demolizione impianti 5 radio

Black out radiofonico in arrivo per Venezia. Alcune emittenti locali e due network nazionali rischiano l’oscuramento


ADN Kronos

Venezia, 22 ago. (Adnkronos) – Black out radiofonico in arrivo per Venezia. Alcune emittenti locali e due network nazionali rischiano l’oscuramento: si tratta di Rmc2 ed Rtl 102,5, a livello nazionale, e delle locali Sherwood, nota emittente dei No Global, Radio Mater e Radio Mestre Centrale. Infatti, scrive oggi il ‘Corriere del Veneto’, cinque ordinanze del presidente della Regione Veneto, approvate lo scorso 7 agosto, impongono la demolizione degli impianti di trasmissione delle emittenti che si trovano sopra il garage San Marco in piazzale Roma, a Venezia.
Tutto perche’ sarebbero state fatte delle modifiche non autorizzate e perche’ in loco sono stati rilevati picchi di radiazioni superiori al limite di legge di 6 volt per metro. Senza quelle antenne pero’ le emittenti succitate non potrebbero piu coprire la citta’ lagunare con un danno non indifferente. Si profila una battaglia in sede legale tra Regione e Arpav, ma anche Provincia, contro le emittenti; una guerra di carte bollate dove potrebbero entrare anche le compagnie telefoniche perche’ sembra che ad alzare il picco nella zona siano proprio alcuni impianti di telefonia mobile e non tanto gli impianti delle radio, cosi come riferito da uno studio commissionato dalle emittenti.
(Paj/Col/Adnkronos)

printfriendly pdf button - Elettrosmog: Venezia, Regione impone demolizione impianti 5 radio