Eurosport pensa in grande: alta definizione e scommesse sportive

29 Paesi, 15 lingue, 2.4 milioni di famiglie raggiunte: questi i numeri, impressionanti, di Eurosport. La popolare tv sportiva paneuropea festeggia i suoi 20 anni confermandosi un player di tutto rispetto nel mondo dei media. Con un fatturato superiore ai 300 milioni di euro e piani molto ambiziosi. Dopo aver guidato lo sviluppo della tecnologia HD, per garantire una fruizione degli eventi sportivi davvero da togliere il fiato, Eurosport continua a puntare sullo sviluppo tecnologico, testando le potenzialità del 3D, la televisione a tre dimensioni, per essere letteralmente circondati dalle emozioni. E poi internet, con lo sviluppo, anche assieme a Yahoo, di una decina di portali sportivi in grado di attrarre, nel loro complesso, quasi due milioni di visitatori giornalieri. Ma le nuove frontiere della redditività saranno garantite, nei piani del management di Eurosport, da uno dei vizi più antichi, quello delle scommesse. In cantiere c’è un portale di scommesse sportive, che si chiamerà EurosportBet, che di prevede possa arrivare a fatturare, per la gioia dei suoi azionisti, oltre 200 milioni di euro entro il 2013. Il gioco si fa davvero pesante insomma. E quali saranno i primi tre mercati nei quali il portale verrà lanciato? Inghilterra, Italia e Francia. Dobbiamo considerarci fortunati? O piuttosto, peccatori appassionati? (Davide Agazzi per NL)
 
printfriendly pdf button - Eurosport pensa in grande: alta definizione e scommesse sportive
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Eurosport pensa in grande: alta definizione e scommesse sportive

Non perdere le novità dei settori radiotelevisivo, editoriale e delle telecomunicazioni

Gratis la newsletter di NL