Fisco: il 30 giugno è il termine ultimo per la presentazione della richiesta di ottenimento del bonus famiglia

Chi è esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi ha tempo sino al prossimo 30 giugno per presentare l’apposita domanda telematica alla AdE e richiedere così il bonus famiglia, stabilito dal decreto anticrisi (D.L. 185/2008 convertito nella L. 2/2009). Tale beneficio, previsto per famiglie, lavoratori, pensionati e persone non autosufficienti a basso reddito, può variare da un minimo di 200 euro sino ad un massimo di 1000 euro, a seconda del numero dei componenti il nucleo familiare, dell’eventuale presenza di soggetti portatori di handicap e, ovviamente, del reddito. Possono beneficiare del bonus tutti i residenti in Italia, purchè membri di un nucleo familiare i cui componenti – nel corso dell’anno 2008 – abbiamo ricevuto complessivamente redditi (da lavoro dipendente, assimilato o da pensione) per 2.500 euro. La domanda va inviata utilizzando l’apposito modulo definito “Modello Agenzia”, disponibile sul sito dell’AdE. L’istanza, si legge sul sito “deve contenere i dati anagrafici del richiedente e una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà con cui l’interessato attesta il possesso dei requisiti, la composizione del nucleo familiare, il reddito di ciascun membro, di trovarsi in una delle condizioni elencate all’interno del modello e il periodo d’imposta per cui si intende fruire del beneficio”. (L.B. per NL)
 
printfriendly pdf button - Fisco: il 30 giugno è il termine ultimo per la presentazione della richiesta di ottenimento del bonus famiglia