Giornalismo: in scadenza il termine per l’iscrizione al master della Walter Tobagi

Avranno tempo sino a domani i soggetti interessati a partecipare al master organizzato dalla Scuola di giornalismo Walter Tobagi di Milano allo scopo di formare i nuovi giornalisti, rendendoli capaci di fare informazione su diverse piattaforme distributive (tv, radio, stampa, editoria on line, web tv).

Più specificamente – si legge nella pagina di presentazione del master – (il corso, ndr) si propone di preparare figure professionali versatili e capaci di passare dall’uno all’altro settore dei media, con una forte sensibilità per le situazioni di contesto (politico, sociale, culturale, economico, scientifico e tecnologico) in cui operano, con un profilo internazionale e aperto all’innovazione tecnico-scientifica, con una forte sensibilità valoriale e una responsabilità per i risvolti deontologici e di tutela dei diritti individuali”. Requisiti per l’ammissione al bando, disponibile sul sito www.giornalismo.unimi.it., sono la conoscenza della lingua inglese ed il possesso di laurea almeno triennale in qualsiasi disciplina con una valutazione ricompresa tra 99 e 110 e lode. Il corso avrà durata di due anni, con inizio dal 27 settembre 2010 e conclusione al 7 settembre 2012. I posti a disposizione saranno trenta e i candidati risultati idonei potranno fruire delle lezioni svolte da importanti nomi del giornalismo italiano, come Tiziana Ferrario, Beppe Severgnini, Paolo Biondani e Massimo Mucchetti, oltre che di professori universitari quali Michele Salvati, Marco Cuniberti, Maurizio Ferrera, Ada Gigli Marchetti e Alberto Martinelli. La frequenza al Master, il cui costo di iscrizione è di 6.500,00 euro per ciascun anno, consente il conseguimento del praticantato necessario per poter accedere all’esame di Stato e ottenere, così, l’iscrizione all’Albo dei giornalisti professionisti. Il praticantato verrà svolto: in uno studio televisivo, che verrà utilizzato, oltre che per la realizzazione dei programmi tv, anche per la produzione della web tv “Sestina Tv” e in uno studio radiofonico, dove verranno realizzati giornali radio. Inoltre i candidati utilizzeranno, tra l’altro, telecamere per l’effettuazione dei servizi in esterna; tre sale di post-produzione; due emeroteche; un laboratorio informatico per la realizzazione del quotidiano on line “La Sestina”; il collegamento ad agenzie di stampa per la redazione del periodico cartaceo “MM”. Il bando prevede l’assegnazione di 10 borse di studio, che consentiranno ai vincitori di coprire parzialmente il costo del Master. (D.A. per NL)
printfriendly pdf button - Giornalismo: in scadenza il termine per l'iscrizione al master della Walter Tobagi