Giornalisti. Covid-19 e reddito di ultima istanza per i giornalisti freelance. Ecco le istruzioni per chiedere l’una tantum di 600 euro

reddito

Il Ministero del lavoro ha emanato il Decreto sul “Fondo di ultima istanza” (in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale) previsto dall’art. 44 del D.L. n. 18/2020 che spiega le modalità di accesso all’indennità “una tantum” relativa ai 600 euro per i giornalisti iscritti alla Gestione separata Inpgi 2.

Indennità relativa al mese di marzo

L’indennità di 600 euro (reddito di ultima istanza) è relativa al mese di marzo e non concorre al reddito (cioè: non andrà portata in dichiarazione). Può far richiesta del “reddito di ultima istanza” solo chi è iscritto all’INPGI 2 (Gestione separata).

A chi va chiesto

All’Inpgi 2 a partire dal 1°aprile 2020 e fino al 30 aprile pv. Non può essere chiesta anche ad un altro ente previdenziale.

Come va chiesto

Utilizzando la modulistica predisposta dall’Inpgi 2, allegando copia del documento di identità e le coordinate bancarie per l’accredito.

Limiti di reddito

A) fino 35 mila euro nell’anno d’imposta 2018 (cioè: nella dichiarazione dei redditi 2019) ma compresi eventuali redditi da locazione di immobili in regime di cedolare secca, o di redditi da locazione breve (es. Airbnb);
B) Da 35 mila a 50 mila euro (anche qui compresi eventuali redditi immobiliari, come sopra).

A chi spetta

• a chi ha chiuso la partita Iva tra il 23/02/2020 e il 31/03/2020;
• a chi ha sospeso o ridotto l’attività, con riduzione del reddito di 1/3 nel primo trimestre 2020 rispetto al reddito del primo trimestre 2019;
• La riduzione del reddito si calcola per cassa, cioè tra quanto effettivamente incassato (detratte le spese) nei trimestri di riferimento;
• Vale l’autocertificazione (come tale, sotto la propria responsabilità).

L’indennità non può essere chiesta

• da chi già percepisce ammortizzatori sociali (CIG, cassa integrazione straordinaria, solidarietà, Cassa integrazione in deroga) e neanche dagli autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Inps;
• Escluso anche chi già percepisce l’indennità da lavoro stagionale (turismo o terme), o da lavoro agricolo, escluso chi già percepisce l’indennità dei lavoratori dello spettacolo o di collaboratore sportivo;
• Esclusi anche i percettori del reddito di cittadinanza.

Come è finanziato

• Sono stati stanziati per il mese di marzo 200 milioni di euro, equivalenti a 333.333 posizioni per gli iscritti alle 21 casse professionali

Può essere rifinanziato ?

• Sì, riallocando altre risorse.

Download documentazione

Ecco il link dell’INPGI http://www.inpgi.it con le indicazioni per scaricare il modulo da compilare (allegando copia del documento d’identità e le vostre coordinate bancarie) e inviare per la richiesta dell’una tantum. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Giornalisti. Covid-19 e reddito di ultima istanza per i giornalisti freelance. Ecco le istruzioni per chiedere l'una tantum di 600 euro

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL