Giorni infuocati per il settore radiotelevisivo italiano

Le somme dello switch-off sardo; indagini della Procura in Puglia; ristrutturazione per La 7 ed MTV, successione nella titolarità di una radio nazionale ed Audiradio in arrivo. In questi giorni c’è da stare all’erta


A Sky si sciopera, Radio Radicale cerca nuove opportunità economiche, in Puglia la Procura indaga sui contributi tv (estendendo di fatto i controlli iniziati in Campania), in Sardegna si tirano le somme dello switch-off. Tutto ciò mentre il gruppo Telecom Italia sta introducendo una fase di profonda ristrutturazione dell’organigramma delle società controllate in ambito televisivo (La 7 e MTV), pare oltre che sui piani giornalistico ed editoriale anche su quello prettamente tecnico, e potrebbe a breve concretarsi la fase definitiva dell’avvicendamento nella titolarità di una stazione radiofonica nazionale di cui avevamo dato conto qualche giorno fa. Intanto sono attesi con trepidazione i dati Audiradio che potrebbero recare delle novità dirompenti. Tantissima carne al fuoco, quindi, in un momento peraltro delicatissimo a livello economico e politico mondiale. Vedremo che succederà nei prossimi giorni.

Send Mail 2a1 - Giorni infuocati per il settore radiotelevisivo italiano

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL