Giudice scriveva sentenze con avvocati. Trasferito dal CSM

Assegnava perizie a medici che non avevano specializzazioni in materia e, per la stesura di decreti ingiuntivi, aveva chiesto aiuto ad alcuni avvocati difensori


Repubblica.it

Per queste ragioni il presidente della sezione Lavoro di Taranto, Vito Vozza, a pochi mesi dalla pensione, e’ stato trasferito, in via cautelare, dalle funzioni e dalla sede dalla sezione disciplinare del Csm. Il Tribunale delle toghe ha cosi’ accolto la richiesta di trasferimento che era stata avanzata nei confronti di Vozza dal guardasigilli Angelino Alfano, ribadita anche dalla Procura generale della Cassazione, titolare assieme al ministro dell’azione disciplinare, rappresentata dal Pg Pasquale Ciccolo. Nei confronti di Vozza, difeso davanti al Csm da Nicola Buccico, e’ stato aperto anche un procedimento penale a Potenza per falso ideologico.

printfriendly pdf button - Giudice scriveva sentenze con avvocati. Trasferito dal CSM