Giurisdizione ordinaria e amministrativa

Controversie in cui è esercitatile il potere di disapplicazione dell’atto illegittimo da parte del giudice ordinario


Giurisdizione ordinaria e amministrativa
Controversie in cui è esercitatile il potere di disapplicazione dell’atto illegittimo da parte del giudice ordinario
di Francesco Antonio Genovese, Magistrato
da Quotidiano Giuridico N 30/10/anno 2006
Il potere di disapplicazione dell’atto amministrativo da parte del giudice ordinario è praticabile solo in quelle controversie tra privati nelle quali il provvedimento amministrativo non costituisca il fondamento stesso della posizione giuridica dedotta in giudizio ma venga in rilievo solo come suo antecedente logico, dando luogo ad una questione pregiudiziale in senso tecnico, oggetto di mero accertamento incidentale.
Ove, invece, il provvedimento che si vuole sindacare abbia come destinatario la stessa persona a carico della quale sia stato adottato il successivo provvedimento vincolato (impugnabile davanti al GO) il controllo su di esso possibile riguarda solo la sussistenza e la persistenza del provvedimento anteriore non il sindacato di correttezza sull’esercizio del potere autoritativo pena l’usurpazione dei poteri del GA che si tradurrebbero nel suo sostanziale annullamento.

printfriendly pdf button - Giurisdizione ordinaria e amministrativa