Gran Bretagna. Giovani: sempre piu’ Internet e cellulari, tv e radio in discesa

Lo indicano le statistiche dell’Autorita’ britannica delle telecomunicazioni, Ofcom


ADUC.it

I britannici, in particolare i piu’ giovani, non si appassionano piu’ a tv e radio, mentre fanno sempre piu’ uso di internet e dei telefoni cellulari. Lo indicano le statistiche dell’Autorita’ britannica delle telecomunicazioni, Ofcom.
Dai dati si scopre che il tempo medio passato su internet e’ quadruplicato negli ultimi cinque anni, arrivando a ben 24 minuti a persona nel 2007, mentre ormai internet veloce arriva nel 58% delle case. In crescita anche i minuti passati al cellulare: 247 miliardi nel 2007, contro i 233 del 2006.
Per converso, e’ inarrestabile il declino del telefono fisso: una persona su dieci dice di non utilizzarlo piu’, e il 70% di coloro che ha entrambi dice di usare quasi sempre il telefonino.
In media, ogni britannico passa ogni giorno 10 minuti a parlare al cellulare o a scrivere sms, il doppio del 2002.
Il tempo medio passato davanti all tv e’ cresciuto solo di due minuti nel 2007 (2 ore e 38), ma e’ sensibilmente sceso tra i giovani tra i 16 ai 19 anni, un’ora in meno alla settimana (17 in media) rispetto a cinque anni fa. La radio segna un 2% in meno nei tempi di ascolto, con una punta di -8% tra coloro che hanno tra i 4 e i 24 anni.

printfriendly pdf button - Gran Bretagna. Giovani: sempre piu' Internet e cellulari, tv e radio in discesa