I trent’anni di Radio Aut e della morte di Peppino

In occasione del trentesimo anniversario dell’omicidio Impastato, il 9 maggio è in edicola con questo libro di Edizioni Alegre, sottotitolato “Materiali di un’esperienza di controinformazione”


da Radio Passioni

Grazie alla dritta del blog di Francesco Cecconi leggo su Liberazione di domenica-lunedì della prossima uscita, come allegato al giornale, del volume Radio Aut, la storia dell’emittente di Peppino Impastato, vittima della mafia il 9 maggio del 1978. In occasione del trentesimo anniversario dell’omicidio Impastato, il 9 maggio è in edicola con questo libro di Edizioni Alegre, sottotitolato “Materiali di un’esperienza di controinformazione”.
Radio Aut fu una piccola iniziativa, ma anche i più piccoli possono recare grandi fastidi agli affari criminali, specie quando questi vivono di paura, silenzi e omertà. Una cappa che la radio riesce a spezzare molto bene, come testimoniano decine di casi di giornalisti radiofonici uccisi da mafiosi e dittatori in tutto il mondo. Potete ascoltare la voce di Peppino e dei suoi amici sul sito dedicato alla sua straordinaria figura, celebrata del resto nel film I Cento Passi di Marco Tullio Giordana. Troverete diverse registrazioni dei suoi programmi da Radio Aut. Ecco la scheda del libro dal sito dell’editore. La prefazione è di Erri De Luca.

Dal 9 maggio in edicola con Liberazione a 6,00 euro + il prezzo del quotidiano. L’edizione per le librerie sarà disponibile dal 20 maggio a 12,00 euro.

Radio Aut. Materiali di un’esperienza di controinformazione. Di Peppino Impastato e i suoi compagni, con prefazione di Erri De Luca. P. 176, 12,00 euro.

Negli anni Settanta la radio fu il mezzo più immediato e democratico per la circolazione delle informazioni. Qui si ripercorre, con documenti e racconti, l’opera di controinformazione di Peppino Impastato e dei suoi compagni di Radio Aut, focalizzando l’attenzione sui notiziari della radio nel periodo di maggiore attività e impegno della redazione (dall’agosto ’77 al febbraio ’78). Un esempio di giornalismo vero, e già solo per questo rivoluzionario.

«L’opera di Radio Aut qui documentata, merita un libro, è questo. Aut in latino è: oppure. Non è la pronuncia della parola inglese out, fuori, ma 1’opposizione dell’oppure, di un’alternativa alla informazione falsa e reticente» [Dalla prefazione di Erri De Luca].

Gli autori:
Oltre ai contributi di Peppino Impastato, il libro raccoglie gli interventi di Salvo Vitale, Paolo Arena e Andrea Bartolotta che – insieme a Carlo Bommarito, Pino Dicevi e Giovanni Riccobono – hanno minuziosamente ricostruito i notiziari della Radio. Alcuni hanno partecipato direttamente alla redazione dell’epoca, altri hanno lavorato nel contesto più ampio delle attività radiofoniche.

Erri De Luca, scrittore autore di molti romanzi, racconti e poesie, è stato negli anni Settanta tra i dirigenti di Lotta Continua.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - I trent'anni di Radio Aut e della morte di Peppino

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL