Il messaggio del medium

Quello che sta avvenendo nel settore radiofonico è rappresentativo del cambiamento del rapporto di forza in corso.

Agli inizi del nuovo millennio, quando le reti guadagnavano velocemente posizioni in termini di consolidamento editoriale (ascolti) ed economico (volume d’affari) e sul piano locale si verificava una fortissima contrazione degli operatori a favore dei network, delle superstation e delle radio territoriali più strutturate, i rapporti con le concessionarie di pubblicità iniziavano a modificarsi. La maggior parte delle reti si dotava di strutture di vendita captive, esclusivamente dedicate alla raccolta propria e le grandi concessionarie rivalutavano le radio minori (in termini assoluti, non relativi, beninteso), dovendo ripiegare necessariamente su di esse per preservare la capacità portafogliare. Sennonché, la grande crisi economica ha scombussolato tutti i piani, con la fortissima contrazione degli investimenti pubblicitari, il default di alcune concessionarie e la necessità, obtorto collo, degli editori di far buon viso a cattivo gioco. Ora, con l’economia in ripresa, con l’ingresso in forze di Mediaset e le conseguenti iniziative di concentrazione stanno capovolgendo nuovamente la relazione di potere. Per un verso, i player (significativi) sono sempre meno, mentre l’interesse commerciale verso il medium radio cresce, ponderando il distacco verso la carta stampata. Per l’altro, concessionarie di quest’ultima stanno cercando nuovi sfoci per non perdere posizioni ed è naturale che si dirigano verso il mezzo che, previsioni alla mano, ha margini di crescita più interessanti. Insomma, siamo alla vigilia di nuovi importanti mutamenti che porteranno ad un nuovo assestamento del comparto. Che forse sarà quello sostanzialmente definitivo.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Il messaggio del medium

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL