Il vecchio che (dis)avanza

Caprotti, Murdoch, Berlusconi e Kamprad (*). Capacità di produrre denaro a parte, qual è il minimo comun denominatore di questi quattro grandi vecchi?

La scarsa o nulla fiducia (non sempre a torto, invero) nelle potenzialità degli eredi nel gestire i colossi che hanno creato. Del resto, Rockefeller senior, l’industriale più ricco che sia mai esistito sulla terra, diceva che il successo non si eredita, perché se si vuol aver successo si devono percorrere nuovi sentieri, piuttosto che praticare i sentieri conosciuti del successo accettato.

(*) ma possibile che nessuno sa che è quello dell’Ikea?

printfriendly pdf button - Il vecchio che (dis)avanza
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Il vecchio che (dis)avanza

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL