“La P.A. che si vede”, il Premio per le pubbliche amministrazioni che fanno video

E’ on line il bando della nuova edizione del Concorso Nazionale “La P.A. che si vede – la tv che parla con te”, indetto dal Ministero per la PA e l’Innovazione e promosso dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e da Formez PA.

Le amministrazioni interessate potranno compilare la scheda di preiscrizione entro il prossimo 14 ottobre. I video candidati dovranno essere inviati entro il 28 ottobre.Il concorso è rivolto a tutte le pubbliche amministrazioni che realizzano produzioni audiovisive e che mettono a disposizione dei cittadini applicazioni interattive disponibili su diversi canali (televisione digitale – satellitare, terrestre o via cavo-, web e rete di telefonia mobile). I partecipanti possono concorrere, con prodotti diversi, in tutte le categorie del premio: 1) Notiziario istituzionale (video incentrati su informazioni di taglio giornalistico e di cronaca sulle attività dell’ente, con riferimento alla pubblica utilità: tg quotidiani o periodici, inchieste, rubriche, interviste, ecc…); 2) Video promozionale sulle attività dell’Ente (video in forma di spot breve che presentino efficacemente all’utenza i servizi dell’Ente nel suo complesso o dei singoli settori); 3) Canali tematici (trasmissioni ad hoc su settori e temi specifici di interesse pubblico quali ad es. salute, lavoro, immigrazione, innovazione, pari opportunità, ecc…); 4) Servizi interattivi delle PA che si vedono (applicazioni su televisione digitale – satellitare, terrestre o via cavo-, web e rete di telefonia mobile, che utilizzino in modo innovativo le sperimentazioni sull’interattività); 5) Servizi turistici (video in cui si valorizzino i servizi turistici offerti, le manifestazioni culturali e più in generale tutte le iniziative di attrazione turistica, ecc…). La Giuria è presieduta dal Prof. Giovanni Puglisi, Rettore della Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano, e composta dal Dott. Sergio Talamo, Dirigente dell’Ufficio Comunicazione ed Editoria di Formez PA, dalla Dott.ssa Laura Menicucci, Dirigente del Servizio per il coordinamento e i rapporti istituzionali – Dipartimento della Funzione Pubblica, dal Dott. Enrico Paissan, Vicepresidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, dal Dott. Vittorino Ferla, Responsabile rapporti con i Media dell’associazione Cittadinanzattiva, dal Dott. Biagio Costa, Direttore del servizio Sviluppo del turismo nazionale – Ministero per lo sviluppo e la competitività del turismo. A partire da quest’anno le amministrazioni potranno scegliere di candidare i video utilizzando una procedura telematica che prevede l’invio del filmato tramite FTP (www.premiolapachesivede.it/) e l’inoltro della documentazione richiesta dal Regolamento all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo@pec.formez.it. La cerimonia di premiazione si svolgerà presso la sede del Ministero per la PA e l’Innovazione, alla presenza del Ministro Renato Brunetta. Per ulteriori informazioni è possibile visitare la sezione dedicata sul sito www.formez.it, scrivere a lapachesivede@formez.it oppure contattare la Segreteria Organizzativa del Premio: Arianna Di Tullio 06.84892618, Tiziana Ruggio 06.84892608.
 
 
printfriendly pdf button - "La P.A. che si vede", il Premio per le pubbliche amministrazioni che fanno video