Liberalizzata la cessione delle quote societarie

L’esclusiva affidata ai notai è finalmente venuta a cadere con la manovra di semplificazione per gli atti delle S.r.l.


Atti di trasferimento delle quote di società a responsabilità limitata non più di esclusiva dei notai e sottoscritti in forma digitale. Queste le due misure che hanno dato il via alla semplificazione degli adempimenti in campo societario. Molte le novità contenute nella bozza della manovra Tremonti, oggi al vaglio del Consiglio dei ministri. Tra le principali figurano la perdita di esclusiva a favore dei notati degli atti di trasferimento di quote di srl e la possibilità di sottoscriverli in forma digitale. L’apertura ad altri soggetti per la cessione delle quote delle srl è prevista con la riforma del secondo comma dell’articolo 2470 del codice civile e con l’inserimento della possibilità per l’atto di trasferimento di essere anche sottoscritto digitalmente nel rispetto della normativa concernente la sottoscrizione dei documenti informativi e depositato entro trenta giorni, oltre che dal notaio, anche da un intermediario abilitato al deposito degli atti al registro delle imprese di cui all’articolo 31, comma 2 quater della legge 24 novembre 2000 n. 340. (L.B. per NL)

printfriendly pdf button - Liberalizzata la cessione delle quote societarie