Libri. Il collaudo e il contenzioso nei contratti pubblici di lavori

Il volume offre una guida pratica e immediata su tutte le formalità e le attività da compiere per eseguire il collaudo di un lavoro pubblico.

Il Codice dei Contratti stabilisce che ogni opera pubblica debba possedere un opportuno giudizio di collaudo: l’amministrazione compie quindi un’attività di controllo sulla realizzazione dell’opera e di verifica della sua rispondenza con quanto stabilito dagli elaborati progettuali. Appare evidente che il collaudo di un’opera pubblica rivesta un ruolo molto delicato e fondamentale per la corretta spesa del denaro dei contribuenti. L’autore Pantaleo De Finis, architetto, consulente d’impresa e collaboratore con le Pubbliche Amministrazioni dedica molto spazio, all’interno delle pagine del volume, alla tematica del contenzioso: purtroppo infatti sempre più spesso, l’esecuzione delle opere pubbliche implica e contempla la lite tra la stazione appaltante e l’appaltatore, a cui l’autore prova a fornire spiegazioni e a farne fronte. Il manuale – aggiornato alla Legge 114/2014 e alla Legge 164/2014 (conversione del D.L. "Sblocca Italia") – è arricchito da 106 formule che possono guidare il professionista, il tecnico della Pubblica Amministrazione, o quello dell’impresa, nello svolgimento della propria attività. Il testo, edito da Maggioli Editore (www.maggiolieditore.it), è in vendita al costo di euro 35,00. (V.R. per NL)
printfriendly pdf button - Libri. Il collaudo e il contenzioso nei contratti pubblici di lavori