Mediaset propone la tv on demand. Una novità assoluta. Che c’è da diversi anni

Mediaset scopre l’acqua calda e lancia "una novità" che definisce "rivoluzionaria nel panorama televisivo italiano". "Premium – On – Demand", costituirebbe niente meno che "la libertà di vedere in qualsiasi momento film di prima visione e le migliori serie scegliendoli da una library costantemente aggiornata". Secondo il Biscione, "Premium – On – Demand" sarebbe una novità assoluta, "un servizio che nessun broadcaster ancora offre": "Una vera e propria library digitale sempre disponibile con 50 film aggiornati quotidianamente e con le più celebri serie tv americane". Basta acquistare (l’ennesimo) decoder digitale terrestre con il bollino "Premium – On – Demand" e ovviamente dotarsi di una costosa tessera Premium con il diritto di visione Gallery. "Con un solo tasto del telecomando si accede a una lista di 50 titoli di film tra cui scegliere. Selezionato il film, la partenza è immediata: il film si può fermare e mandare avanti o indietro come un DVD. E in qualsiasi momento è possibile cambiare titolo", enfatizza l’ufficio stampa Mediaset. In realtà, di nuovo c’è ben poco: la tv on demand è da diversi anni disponibile su Internet e fino ad ora non è che abbia raccolto questi grandi consensi. Dalla televisione su richiesta sono passati, senza particolare successo, in molti: Infostrada Tv (a mezzo ADSL), Fastweb Tv (ADSL e fibra ottica), Alice Home (ADSL), Tiscali Tv (ADSL) e pure la RAI. E ciò senza considerare l’enorme offerta di tv su richiesta via web acquistabile all’estero, con la possibilità di visionare serie tv in anteprima assoluta (se si conoscono le lingue d’origine). Certo, può darsi che sul DTT la tv on demand abbia maggiore riscontro. Ma non sono in molti a crederci.
printfriendly pdf button - Mediaset propone la tv on demand. Una novità assoluta. Che c'è da diversi anni