Nessma Tv si sposta in Lussemburgo

L’emittente tunisina ripartirà a marzo 2009 con un nuovo assetto societario e un nuovo palinsesto


Si è concluso l’accordo annunciato a primavera per l’ingresso dei gruppi Mediaset e Tarak Ben Ammar (ciascuno avrà il 25%), all’interno di Nessma Tv, canale satellitare tunisino. Le trasmissioni pensate per il Nord Africa avranno il proprio quartier generale in Lussemburgo. Il palinsesto è ancora top secret e in fase di definizione: per ora è stato rivelato solo che avrà un’impronta internazionale e che i programmi, in questa nuova veste, inizieranno nel marzo 2009. Gli uffici legali e i fiscalisti stanno lavorando per dare vita alla spina dorsale della società. Sono già 8milioni gli utenti che fruiscono l’emittente in Algeria, Marocco, Libia, Tunisia il cui obiettivo è quello di diventare il primo canale di intrattenimento del mondo arabo del Mediterraneo. Il 50% del capitale resta nelle mani di Nébil e Ghazi Karoui, imprenditori tunisini che vorrebbero fare dell’emittente un ponte fra Europa e Africa, da loro definite “le due sponde del Mediterraneo”. Il mercato del Maghreb conta 80milioni di potenziali utenti a cui vanno aggiunti i circa 10 milioni di maghrebini dell’Europa mediterranea. Dopo le trattative della scorsa primavera, la famiglia Karoui ha costituito, il 22 luglio scorso, la Karoui&Karuoi Lux (KKL) con sede in Lussemburgo e con la funzione di unire finanziariamente le due sedi dell’operazione finanziaria, Tunisia e Italia. Dopo la creazione di KKL è stato necessario creare, sempre in Lussemburgo, la “nuova Nessma” ovvero un contenitore societario che ha spostato in Europa il controllo dell’emittente, ovvero l’oggetto dell’accordo, che aveva sede alla periferia di Tunisi. Il trasferimento è avvenuto il 27 agosto e, poco meno di un mese dopo, il 24 settembre, la nuova Nessma ha stabilito un aumento del capitale con la famiglia Karoui che ha rinunciato all’opzione per facilitare l’ingresso dei partner coinvolti: Prima Tv (società italiana cha fa riferimento all’imprenditore franco tunisino Tarak Ben Amar) e Mediaset Investment (la società del Granducato del gruppo di Silvio Berlusconi). (Silvia Bianchi per NL)

printfriendly pdf button - Nessma Tv si sposta in Lussemburgo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Nessma Tv si sposta in Lussemburgo

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL