NEWSLINET.IT: Newsletter n. 523 del 14/10/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 523 del 14/10/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 523 del 14/10/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 523 del 14/10/2009
Andrea Ambrogetti, presidente di Dgtvi, l’associazione dei player tv nata per favorire l’affermazione del digitale terrestre, ha strappato di brutto.
La lacerazione era così evidente che il viceministro al Ministero dello Sviluppo Economico Paolo Romani (foto), in persona, ha dovuto metterci una pezza. Tutto è nato con una infelice intervista che Ambrogetti ha rilasciato (…)
 
Domani, 15 ottobre, il Trentino passa al digitale. E’ il quarto switch-off italiano, dopo la Sardegna, la Val d’Aosta ed il Piemonte occidentale.
 
L’enorme e ingiustificata sottovalutazione da parte di MSE-Com e Regione Piemonte dei problemi della ricezione nelle "valli laterali"(e non solo) tra creando parecchi grattacapi negli ambienti amministrativi e politici romani e torinesi.
Dalla guerra in corso per i logical channel number che vanno dalla decima posizione in poi potrebbero trarre profitto ancora una volta i big player nazionali.
In prossimità  della migrazione tecnologica televisiva laziale (ri)scoppia il caso Monte Cavo. La Regione Lazio, il Parco dei Castelli Romani e il Comune di Rocca di Papa hanno infatti espresso parere negativo alla permanenza degli impianti di radiodiffusione sonora e televisiva.
Erano mesi che Anita Dunn voleva dire la sua sul comportamento di Fox News. Così, il direttore delle comunicazioni alla Casa Bianca ha parlato molto chiaramente durante un’intervista rilasciata al New York Times.
Un fascicolo, per il reato di vilipendio dell’onore e del prestigio del Capo dello Stato, e’ stato aperto dalla Procura della Repubblica di Roma nei confronti del leader dell’Italia dei valori Antonio di Pietro e del direttore responsabile di ”Libero” Maurizio Belpietro con riferimento a due distinti episodi.
Frontier Silicon, fornitore di chipset per apparecchi radio digitali ibridi, annuncia di aver avviato le consegne in volume di Venice 7, nuovo modulo per radio multimodalità DAB/FM/Internet.
Determinazione dei requisiti per l’iscrizione nell’elenco prefettizio del personale addetto ai servizi di controllo delle attivita’ di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi, le modalita’ per la selezione e la formazione del personale, gli ambiti applicativi e il relativo impiego, di cui ai commi da 7 a 13 dell’articolo 3 della legge 15 luglio 2009, n. 94
Pubblicato nella G.U., n. 233 del 7/10/2009 il Decreto del 9/7/2009 sulle Equiparazioni tra diplomi di lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche e lauree magistrali contenente la tabella di equiparazione dei diplomi di laurea, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.
Il 9 ottobre 2009 Consiglio dei Ministri ha definitivamente approvato il decreto legislativo di attuazione della legge di riforma della pubblica amministrazione.
Il presidente dell’ Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Corrado Calabrò, porrà domani l’adozione di misure che tutelino i bambini da 0 a 3 anni dai rischi della fruizione passiva dei programmi televisivi.
In sostanziale adesione col contenuto del nostro editoriale di questa settimana, la Federazione Radio Televisioni, rileva non solo la persistenza, ma anche l’aggravarsi del problema delle numerazioni LCN.
Lo rileva l’Osservatorio Stampa della FCP (Federazione Concessionarie Pubblicità). Questo dato è la conseguenza di andamenti diversi all’interno dei mezzi stampa rilevati.
La notizia del suicidio di un ragazzo di quindici anni, a Torre del Greco, ha fatto scrivere a Cristiano Gatti su Il Giornale un accorato articolo sulla solitudine nell’era di Facebook.
Raramente riprendiamo interviste concesse a terzi. Ma l’occasione era troppo ghiotta per lasciarcela scappare. L’intervista rilasciata da Andrea Ambrogetti (Dgtvi) al quotidiano La Stampa era, infatti, imperdibile…
Millecanali dà notizia della successione nella titolarità della storica emittente abruzzese Atv7, rilevata nientemeno che dal patron della rete fantasma Europa 7, Francesco Di Stefano.
Nessuno, per fortuna, ha mai messo in dubbio che in rete vi sia libertà d’informazione. Anzi, Beppe Grillo, uno dei primi accusatori del sistema mediatico italiano che non garantirebbe libertà d’informazione a causa (non solo ma soprattutto) della sua eccessiva concentrazione, vi vede l’unico spiraglio, barlume di speranza cui appigliarsi in tempi in cui televisione e giornali parrebbero remare in un’unica direzione.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato.
Chiusa l’indagine conoscitiva. Occorre liberalizzare l’apertura delle edicole anche in vista dell’entrata in vigore della Direttiva Servizi, promuovendo l’ingresso di nuovi operatori in tutta la filiera e garantendo la presenza di punti vendita laddove non c’è mercato.
Il dieci ottobre scorso, l’editoria statunitense ha subito un scossa più che sorprendente, formalmente anticipata dal bollettino ufficiale dell’Audit Bureau of Circulations.
Altro che "tutto bene", come si ostina a proclamare a destra e a manca il viceministro al MSE-Com Paolo Romani. Pochi giorni dopo lo switch-off tutte le magagne su cui avevamo puntato i riflettori da diversi mesi a questa parte stanno trovando conferma.
L’avvocato che vede pubblicata su di un giornale la notizia relativa alla sanzione disciplinare inflittagli dal proprio Ordine Professionale, non può appellarsi al diritto alla riservatezza (personale e degli atti del giudizio che lo riguarda) ai fini di esperire una tutela risarcitoria.
La convenzione per l’esercizio di funzioni delegate in tema di comunicazioni sottoscritta il 10 luglio 2009 tra l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e i Corecom del Friuli Venezia Giulia, dell’Emilia-Romagna e della Puglia ha delegato (con effetto dal 01/10/2009) a tali organi la tenuta del Registro Operatori Comunicazione (ROC) e altre incombenze.
Civis romanus sum et latine loquor! L’orgogliosa frase, che segnalava l’appartenenza alla cittadinanza romana in nome della lingua adoperata, avrà la sua presenza ora anche su Facebook?
La registrazione di un colloquio telefonico che comporta l’attivazione di un nuovo servizio commerciale deve essere resa disponibile all’interessato che ne faccia richiesta: non è sufficiente che l’azienda gli fornisca la trascrizione dei contenuti della conversazione.
Fino ad ora nessuna fase di switch-over ha provocato particolari problemi. Ma in Campania, dove esso è atteso per il 14 ottobre, la cosa potrebbe essere diversa.
Report ci sarà, si sa. La Rai, dopo una tiritera durata qualche giorno, ha accettato di assicurare la copertura legale (cioè l’accollo dei costi per la difesa dei giornalisti della trasmissione nei procedimenti giudiziari) al programma di Milena Gabanelli.
Mediaset rende noto di aver "dato mandato ai propri legali di sporgere querela per diffamazione nei confronti del giornalista di "Repubblica" Emilio Randacio e del direttore Ezio Mauro per l’articolo apparso oggi "Mediaset, nuove accuse in Svizzera".
Si tratta del via libero definitivo alla riforma che mira alla trasparenza e integrità della pubblica amministrazione, alla valutazione della performance, al merito e alla premialità.
L’Agenzia delle Entrate ha precisato gli aspetti di elusività di imposta di un’operazione di scissione totale proporzionale e successiva cessione di partecipazioni a una delle società beneficiarie.
L’Agenzia delle Entrate ha chiarito il corretto trattamento tributario per un’operazione di cessione dei diritti di sfruttamento di immagine a fronte del pagamento di una rendita vitalizia.
Le redazioni di La 7 sono in astensione audio-video dalle 18.00 di giovedì 8 ottobre e lo rimarranno fino alle 07,00 di sabato 10 ottobre.
Un’homepage ancora più chiara e un sito sempre più interattivo. Questi gli obiettivi che il team Digital Media guidato da Edoardo Hazan si è posto affrontando il restyling di 105.net.
Qualcuno lo spieghi alle grandi aziende italiane e al Governo. Essere intercettati non è un’opportunità. Non esserlo è un diritto, che può essere limitato solo da esigenze – motivate e tassative – dall’Autorità giudiziaria.
Arriva la radio ibrida FM/Internet. Annunciata circa un anno fa Nokia Home Music arriva adesso sul mercato italiano.
Avvio del procedimento per l’individuazione dei mercati rilevanti nell’ambito del sistema integrato delle comunicazioni.
Paolo Landi, Adiconsum: “Un’adeguata informazione può evitare costi ingiustificati” . Il costo del passaggio al digitale oscilla dai 100 ai 150 euro a famiglia.
Il Consiglio di Amministrazione della RAI, su proposta del Direttore Generale Mauro Masi, ha espresso l’intenzione di nominare Vice Direttori del Tg2 Mario De Scalzi, Marcello Masi, Carlo Pilieci, Rocco Tolfa e Ida Colucci, e Vice Direttori di GR Parlamento Giovanni D’Anna e Giorgio Giovannetti.
In Fininvest c’è una frenetica attività per ipotizzare tutti gli scenari possibili a seguito della sentenza di primo grado del Tribunale di Milano che l’ha condannata ad un fortissimo risarcimento del danno a CIR (Gruppo L’Espresso) per la vicenda Lodo Mondadori.
Comunica il Biscione: "In merito a notizie di stampa odierne che annunciano nuove inchieste della Procura federale svizzera, Mediaset ribadisce la propria estraneità ai reati ipotizzati e precisa che nel cosiddetto processo Mediatrade è semmai parte lesa".
Per la Commissione Ue la televisione italiana non e’ piu’ la giungla degli spot. Per questo Bruxelles ha deciso di chiudere la procedura di infrazione nei confronti del nostro Paese, aperta nel dicembre 2007 con l’accusa di un eccesso di tele-promozioni durante i programmi, in violazione della direttiva Ue ‘Tv senza frontiere’.
La legge n. 69/2009, in vigore dallo scorso 4 luglio, introduce importanti modifiche al Codice di Procedura Civile. Quello che qui interessa, riguarda la novella inerente l’introduzione del precedente giudiziale obbligatorio – modus decidendi proprio dei sistemi giuridici di common law – nel nostro ordinamento.
Faceva bene il viceministro allo Sviluppo Economico Paolo Romani a preoccuparsi. Avrebbe invece fatto bene a impensierirsi per tempo Mercedes Bresso, presidente della Regione Piemonte, anziché a uova rotte.
Approvata dal Corecom Toscana la graduatoria relativa al quarto trimestre 2009 per le trasmissioni dell’accesso radiotelevisivo. La scadenza per la presentazione delle domande relative al primo trimestre 2010 è martedì 1 dicembre 2009, ore 13.
Nessuna inchiesta, istruttoria o convocazione sul caso della trasmissione Annozero. L’intervento del Ministro per lo sviluppo economico, Claudio Scajola si riduce ad un semplice invito rivolto ai vertici Rai per un colloquio cordiale, come quello di una persona che invita un conoscente "a prendere un caffè".
Lo scorso mese di settembre questo periodico ha registrato la massima affluenza dall’inizio del 2009 (e il trend, come mostra la statistica a lato, è costante).
Il lodo Alfano è stato dichiarato illegittimo dalla Corte Costituzionale. E’ questa la sentenza emessa dai 15 giudici costituzionali riuniti dal pomeriggio di ieri in camera di consiglio segreta a Palazzo della Consulta.
La Commissione Infrastrutture e Reti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduta da Corrado Calabrò, ha approvato l’introduzione del codice segreto necessario per avviare il trasferimento dal vecchio al nuovo operatore telefonico di rete fissa.
 

printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 523 del 14/10/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 523 del 14/10/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL