NEWSLINET.IT: Newsletter n. 538 del 27/01/2010

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 538 del 27/01/2010 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 538 del 27/01/2010 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 538 del 27/01/2010
Obiettivi ambiziosi per lo switch-off digitale terrestre nel super bacino da 23 milioni di abitanti che partirà dal 15 settembre (con Lombardia e Piemonte orientale) e si concluderà il 20 dicembre (con la Liguria).
 
Collaborazione e sinergia tra editori, sistemi di pagamento efficaci per semplicità e sicurezza, patti coi motori di ricerca e con gli aggregatori di notizie, difesa del diritto d’autore.
 
E’ stata approvata questa mattina la proposta di calendario di spegnimento della Tv analogica e di passaggio alla tecnologia digitale presentata dal viceministro al MSE con delega alle comunicazioni, Paolo Romani.
Secondo Nielsen, da gennaio a novembre del 2009 gli investimenti pubblicitari risultavano 7.766 milioni di euro, con una flessione del -14,4% rispetto al corrispondente periodo del 2008.
Il sostegno alle tv locali nel passaggio al digitale terrestre è stato uno degli argomenti affrontati dalla Giunta regionale del Piemonte durante la riunione di ieri mattina.
 

Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, ha ascoltato oggi il Presidente del CdA della Rai, Paolo Garimberti, e il Direttore generale, Mauro Masi.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 538 del 27/01/2010
Notizie a pagamento? Prima sull’iPhone, poi si studierà il modo per farle pagare anche su internet. Anche se, del resto, quanto si legge sull’iPhone o su qualunque altro smartphone di nuova generazione proviene dal web.
Cairo Pubblicità, società del Gruppo Cairo Communication, e Dahlia TV hanno stipulato per il 2010 un contratto di concessione in esclusiva per la raccolta pubblicitaria sui cinque canali digitali a pagamento Dahlia ed il sito www.dahliatv.it.
Laureato, più attento alla deontologia e sotto la scure di un giurì ”per la correttezza dell’informazione”. I deputati questa volta sono d’accordo, senza distinzioni di partito: la figura del cronista deve cambiare.
Il 20 gennaio 2010 il Ministro della Giustizia ha illustrato al Parlamento l’annuale "Relazione sull’amministrazione della giustizia in Italia" nell’anno 2009 ed i provvedimenti varati e in cantiere per migliorarne l’efficienza.
"L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – dichiara Paolo Landi, Segretario Generale Adiconsum – ha chiuso troppo rapidamente l’istruttoria aperta nei confronti della Lega Calcio per la commercializzazione dei diritti televisivi delle partite di serie A e B, accontentandosi di accettare gli “impegni” presentati dalla Lega".
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Dal primo gennaio Agenzia Generale Pubblicità è la nuova concessionaria della pubblicità areale pianificata su Radio Italia Anni ’60 Lombardia.
Il decreto supererebbe nei fatti le intenzioni del Legislatore comunitario che non intendeva certo mettere “sotto tutela” l’intera Rete né, tantomeno, negare l’applicazione della Direttiva Commercio Elettronico.
E’ oramai un dato acquisito il fatto che la terza dimensione dello scambio di informazioni quale è internet estenda la cerchia delle problematiche connesse alla consumazione dei reati ed alla lesione di diritti ed interessi in ambito civilistico.
Destino crudele per il fondatore di Radio Music, la stazione milanese sulle cui ceneri è nata, nel 1982, Radio Deejay e dove hanno esordito molti dei più famosi dj delle reti nazionali lombarde.
“Non bisogna sottovalutare il potere promozionale delle nostre fiction”, ha dichiarato il vicedirettore della Rai Gianfranco Comanducci.
"Da giorni appare sul sito della Federazione nazionale della stampa un comunicato insultante per la verità e gravemente offensivo per l’Odg".
Ad Haiti, nonostante nuove scosse di terremoto, altre emittenti hanno ripreso la programmazione e si sono affiancate alle uniche che mai avevano interrotto.
"Ho appreso con stupore ma con grande tranquillità la notizia dell’inserimento del mio nome nelle indagini sui diritti cinematografici".
Del progetto Spreaker avevamo parlato pochi giorni fa su queste pagine, anticipando di come esso andasse a collocarsi nell’eterogeneo mondo della radio digitale integrata in internet, non solo come mezzo di distribuzione dei programmi.
"RDF 102.7 evolution project", secondo gli ideatori "è un’iniziativa originale per dare spazio agli ascoltatori e alle loro idee, per sentire i loro pareri e far emergere le personalità più creative e interessanti".
Il canale all news di Mediaset Premium? «Partirà entro quest’anno». Rupert Murdoch? «Un concorrente tostissimo, ma guai se dovesse diventare una guerra, anche se il rischio c’è».
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)
Sono bastati pochi giorni perché la notizia venisse confermata. La versione online del quotidiano newyorchese per eccellenza diverrà a pagamento dal 2011.
Nel decreto legislativo che regola "l’esercizio delle attività televisive" è stato inserito il divieto, per tutte le emittenti, sia in chiaro che a pagamento, di film vietati ai minori tra le 7 e le 23.
I primi esperimenti televisivi in Italia iniziano nel 1928 durante il ventennio fascista a Roma, fuori dal Colosseo e sono diretti dal professor Alessandro Banfi.
Switch-over in Lombardia e Piemonte orientale al 18 maggio. Switch-off a partire dal 15 settembre.
Il calendario è implacabile. E come ogni inizio anno, i dati relativi agli ultimi dodici mesi permettono di fare un bilancio complessivo dell’andamento di un mercato.
E’ nata Ti Voglio Digitale (www.tivogliodigitale.it), la Guida ai programmi delle Web Tv e raccoglitore quotidiano "dei migliori contenuti video individuati nell’inesauribile vena creativa delle web tv".
Il WFP (World Food Programme, Programma Alimentare Mondiale) ha lanciato, ad Haiti, una operazione di emergenza per fornire assistenza alimentare a 2 milioni di persone.
Dopo aver intrapreso con convinzione la strada della radio digitale su smartphone (iPhone) e aver lanciato le Web Tv di Radio 105, RMC e Virgin, Finelco presenta MyTv: "La tv di chi vuol mettersi in mostra".
Dopo la frenata del 2008, nel 2009 gli italiani sono tornati a mostrare un interesse crescente per i siti di news online.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 538 del 27/01/2010
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 538 del 27/01/2010

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL