NEWSLINET.IT: Newsletter n. 547 del 31/03/2010

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 547 del 31/03/2010 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 547 del 31/03/2010 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 547 del 31/03/2010
Paolo Romani, viceministro al MSE con delega alle Comunicazioni respinge al mittente le accuse mossegli ieri dal quotidiano la Repubblica a riguardo del presunto veto posto a Sky alla partecipazione alla gara per il cd. "dividendo digitale terrestre".
 
Parte bene il 2010 per le radio: nel raffronto del fatturato gennaio-febbraio 2010/gennaio-febbraio 2009 il segno è positivo per l’11%.
 
Dopo la mazzata della soppressione delle provvidenze per l’editoria, mentre le radio continuano a piangere, per le tv locali, già destinatarie di un contentino (più che altro dal sapore elettorale), costituito da un minimo aumento dei fondi ex l. 448/1998, arriva qualche altro obolo.
La speranza (e il fatto che siamo in Italia, dove tutto sul piano normativo può accadere e infatti spesso accade) è l’ultima a morire.
Monitorare ed informare, da un punto di vista giornalistico, su ciò che è accaduto e sta accadendo attorno all’evento multi-mediatico dell’anno, andato in onda giovedì sera dal Paladozza di Bologna, è un dovere.
 

Arriva il digitale terrestre in alta definizione in Alto Adige. Con il passaggio alla tv digitale si sono moltiplicati anche in Alto Adige i programmi a disposizione degli utenti, frutto delle nuove possibilita’ offerte dalle moderne tecnologie.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 547 del 31/03/2010
Attuazione della direttiva 2007/65/CE relativa al coordinamento di determinate disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri concernenti l’esercizio delle attivita’ televisive (10G0068)
La delibera Agcom 664/09/Cons, recante il regolamento recante la nuova disciplina della fase di avvio delle trasmissioni radiofoniche terrestri in tecnica digitale, è legittima.
Volksstimme, quotidiano della Sassonia, sta dedicando una serie al futuro dei vari media. La seconda puntata è dedicata alla radio e naturalmente si parla diffusamente dell’introduzione del DAB.
Dopo la tornata elettorale, di nuovo in onda da oggi i talk show Rai, compreso, giovedì Annozero di Michele Santoro.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Abbonamenti per i quotidiani online? Notizie a pagamento? Murdoch l’ha detto, l’ha fatto e ora osserva con soddisfazione come le proprie scelte stiano generando profitto.
Disposizioni urgenti tributarie e finanziarie in materia di contrasto alle frodi fiscali internazionali e nazionali operate, tra l’altro,nella forma dei cosiddetti «caroselli» e «cartiere», di potenziamento e razionalizzazione della riscossione tributaria anche in adeguamento alla normativa comunitaria, di destinazione dei gettiti recuperati al finanziamento di un Fondo per incentivi e sostegno della domanda in particolari settori.
La rilevazione registra una variazione globale del +1,8% rispetto al gennaio 2009.  La crescita, con diversa intensità, riguarda la maggior parte dei mezzi.
"Me ne frego dell’Europa, decido io". Secondo il quotidiano La Repubblica queste sarebbero state le parole del viceministro al MSE Paolo Romani ascoltate da alcuni operatori tv all’esito della riunione con il commissario UE per la concorrenza Joaquin Almunia.
I carabinieri di Ventimiglia di Sicilia, nel palermitano, hanno scoperto una emittente radiofonica interamente abusiva che trasmetteva regolarmente.
"Con riferimento alla sanzione irrogata ieri da Agcom al TG5, Mediaset rileva che i dati in suo possesso risultano molto diversi da quelli prodotti da Isimm e utilizzati dall’Authority".
Atto di richiamo all’attuazione dell’immediato riequilibrio dell’informazione durante la campagna per le elezioni regionali, provinciali e comunali fissate per i giorni 28 e 29 marzo 2010
"E’ avvenuto un terremoto di proporzioni stratosferiche. Gli strumenti di rilevazione ufficiale ci dicono che è avvenuto ma per avere contezza delle proporzioni della cosa, soprattutto sul web, c’è bisogno di tempo".
Sei mesi di sospensione per Vittorio Feltri. E’ questa la sanzione disciplinare decisa dal Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, presa giovedì a maggioranza e dopo otto ore di discussione, nei confronti del direttore del Giornale per il caso Boffo.
Rupert Murdoch da giugno fara’ pagare la consultazione online dei suoi giornali "The Times" e "Sunday Times".
La tv pubblica e’ in stallo strategico. Da qui al 2012 la Rai deve trovare 300 milioni da investire per non perdere il treno delle nuove tecnologie.
Il caro e vecchio giornale cartaceo sembra diventare ogni giorno più estraneo al mondo editoriale moderno.
L’Agcom mostra "perplessita’" sulla richiesta di ingresso anticipato di Sky Italia nel mercato del digitale terrestre, in vista soprattutto dell’assegnazione dei nuovi multiplex da cui al momento l’emittente satellitare sarebbe tagliata fuori.
Come starà gongolando Michele Santoro, mentre uno stanco Berlusconi preferisce non commentare ed invoca le solite sanzioni dell’Agcom per il suo spettacolo di ieri che è stato, senza ombra di dubbio, un successo straordinario.
Si è palesato da subito un successo superiore alle aspettative, quello della protesta strepitosa di Raiperunanotte contro la vergognosa censura dell’informazione radiotelevisiva che sta oscurando il nostro paese.

Il Codacons torna nuovamente a denunciare il sistema del televoto, stavolta in relazione alla ritenuta "scarsa trasparenza dei messaggi informativi che appaiono in sovraimpressione durante le varie trasmissioni, e che dovrebbero fornire indicazioni circa i costi e le modalità del servizio".

Richiamo a tutte le emittenti ad attuare un immediato riequilibrio dell’informazione entro la chiusura della campagna elettorale.
Non si può certo dire che corra buon sangue tra il Ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta e la redazione de L’Espresso.
A seguito di molte richieste giovedì 25 marzo dalle ore 20,30 la FNSI, in collaborazione con l’Associazione Stampa Romana, mette a disposizione la sala Tobagi ed i suoi impianti tecnologici per assistere alla diretta della manifestazione-trasmissione “Raiperunanotte”.
Il Garante per la protezione dei dati personali ha avviato un’istruttoria sul rispetto delle regole che sovrintendono al corretto uso dei dati personali degli elettori da parte di partiti e candidati in vista delle prossime elezioni regionali.
Le autorita’ di Pechino hanno bloccato tutte le ricerche di Google collegate a temi sensibili come i dissidenti e il Dalai Lama, il leader tibetano in esilio.
Si è aperta oggi a Hilversum l’annuale riunione del consorzio Digital Radio Mondiale, che durerà fino a domani. Sul piatto c’è l’annuncio delle specifiche del DRM Minimum Receiver Requirements, una specie di carta di identità delle caratteristiche di base che un ricevitore DRM deve avere per essere certificato dal consorzio.
Scarsa trasparenza e mancanza di informazione rendono la P.A. nemica del cittadino italiano. Inadempienze, lamentele e disservizi: è questo che traspare dal “Primo rapporto sulla trasparenza nelle amministrazioni pubbliche” realizzato da Cittadinanzattiva, con il sostegno del Dipartimento per la Funzione pubblica.
La politica è sempre una bestia molto strana. Ci sono temi su cui destra e sinistra dichiarano di voler raggiungere gli stessi obiettivi: lo sviluppo della banda larga è uno di questi, ma solo a parole tutti sembrano intenzionati ad investire sulla banda larga.
New York. Newscorp ha annunciato che dal prossimo 12 aprile arricchirà il proprio Wall Street Journal con un supplemento di 12 pagine su cronaca locale, politica cittadina e statale, sport e spettacolo.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 547 del 31/03/2010