NEWSLINET.IT: Newsletter n. 562 del 14/07/2010

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 562 del 14/07/2010 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 562 del 14/07/2010 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 562 del 14/07/2010
L’ipotesi preannunciata su queste pagine tempo fa ha avuto conferma: il governo sta studiando un’asta per assegnare anzitempo agli operatori di tlc i canali dal 61 al 69 UHF (che l’UE ha chiesto che entro il 2015 vengano impiegati per il potenziamento dei servizi wireless).
 
Agcom si appresta a pubblicare il regolamento sugli LCN. E, se fossero confermate le voci che in queste ore si stanno rincorrendo, le tv locali ne uscirebbero, ancora una volta, stroncate.
 
Antonio Di Pietro mercoledì, alla Camera, ha illustrato un’interrogazione al Presidente del Consiglio circa le iniziative per il rispetto della riserva a favore dell’emittenza tv locale di un terzo dei programmi irradiabili nell’ambito del PNAF.
Così non si poteva più andare avanti e, al termine della riunione del 5 luglio scorso, il CdA ha unanimemente dato mandato al presidente Vitelli perché finalizzi, avvalendosi della consulenza del comitato tecnico della società e di consulenti esterni, le soluzioni tecnicamente più affidabili che possano consentire il miglior affinamento dei risultati della nuova metodologia.
Con circolare esplicativa del 28/06/2010, la PCM è intervenuta per illustrare la “nuova disciplina in materia di rimborsi delle spese sostenute per i consumi telefonici e per il riconoscimento del requisito di emittente di informazione, ai fini dell’accesso ai contributi di cui all’articolo 45, comma 3, della Legge 23 dicembre 1988, n.488 e successive modificazioni”.
 

"Lo studio suggerisce che vi sia stata una associazione importante, coerente e significativa tra esposizione residenziale alle strutture di Radio Vaticana ed eccesso di rischio di malattia per leucemia e linfomi nei bambini, e che le strutture di MariTele, in modo limitato e additivo, abbiano plausibilmente contribuito all’incremento di quel rischio".
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 562 del 14/07/2010
In un convegno organizzato dall’emittente locale ligure Primocanale, è stato prospettato un passaggio difficile per gli utenti: molti potrebbero infatti rimanere "al buio".
“Apprendiamo con stupore che l’Agcom, in tema di numerazione automatica dei canali in digitale, a seguito di un’indagine commissionata sulle abitudini degli italiani, avrebbe deciso di assegnare alle reti nazionali le posizioni da 1 a 9″.
E’ quanto rileva Luca Montrone, presidente dell’Associazione nazionale
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
La conferma ufficiale è arrivata il 23 giugno quando, nello studio de L’Infedele, è stato presentato il nuovo direttore dell’informazione e dei tg di La7, Enrico Mentana.
In attesa della pubblicazione (pare già nella prossima settimana) del regolamento Agcom sul logical channel numbering, sta montando la preoccupazione delle tv locali a riguardo delle indiscrezioni diffusesi negli ultimi giorni.
Presentata al Parlamento la Relazione sullo stato di esecuzione delle pronunce della corte europea dei diritti dell’uomo nei confronti dello stato italiano per l’anno 2009.
Distribuzione equa della ricchezza attraverso salari che crescono e si collegano agli utili aziendali in termini di partecipazione positiva al profitto, un modello di impresa sempre più attento al valore della persona, un modello di sindacato come soggetto attivo dello sviluppo e della diffusione del benessere, sono gli obiettivi del “Codice della partecipazione” presentato il 7 luglio scorso dal Ministro Sacconi.
Il Segretario generale della Fnsi, Franco Siddi si è espresso in maniera molto critica sugli emendamenti che si limitina a ridurre le sanzioni a giornalisti e editori "lasciando inalterato lo spirito censorio del Ddl Alfano".
Per il 73% dei votanti, il diritto alla riservatezza non può prevalere sulla libertà di stampa. E’ quanto emerge dal sondaggio quotidiano di Sky Tg24 alla luce delle dichiarazioni di Silvio Berlusconi in difesa del ddl intercettazioni.
La Commissione Europea annuncera’ il prossimo 20 luglio la decisione sull’ingresso di Sky Italia sul digitale terrestre in chiaro in Italia e, secondo quanto riferiscono fonti vicine alla vicenda alla Dow Jones Newswires, dara’ il via libera all’emittente del gruppo News Corp.
A 6 mesi dall’affidamento a Manzoni Pubblicità della concessione in esclusiva della raccolta pubblicitaria, Radio Italia solomusicaitaliana traccia il primo bilancio di una fortunata collaborazione.
Il Governo sta studiando una norma contro l’evasione del canone Rai che si basa sul presupposto per cui "chi e’ proprietario di un’utenza elettrica ha la televisione. Se non ce l’ha, fa un’autocertificazione per comunicare di non possedere la tv. Si inverte l’onere della prova".
E’ in fase di avvio RGE Radio Giornale Europa, web radio di Mussomeli (Caltanisetta), nuova emittente siciliana nata grazie all’Arci Strass, che dal 1999 si prodiga nel promuovere una società multiculturale e multietnica, ed al finanziamento dei fondi europei.
Consultazione pubblica sullo schema di nuovo regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa. (Deliberazione n. 101/10/CSP). (10A08310)
Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, ha irrogato sanzioni per un ammontare complessivo di 553.645 euro, a carico di alcuni operatori di comunicazioni elettroniche.
Il consueto incontro della domenica tra Marco Pannella e Massimo Bordin a Radio Radicale si e’ trasformato oggi in un divorzio in diretta. Un faccia a faccia di quasi due ore sulle dimissioni del direttore con toni a volte molto caldi e parole grosse.
“La protesta per un disegno di legge, quello sulle intercettazioni, che penalizza e vanifica il diritto di cronaca, impedendo a giornali e notiziari (new media inclusi) di dare informazioni sulle inchieste giudiziarie, comprese quelle della grande criminalità degli affari sporchi, oggi più di ieri non può essere ignorata dal Governo e dal Parlamento”.
Attuazione dell’articolo 44 della legge 18 giugno 2009, n. 69, recante delega al governo per il riordino del processo amministrativo. (10G0127)
Radio Libera Partinico nasce alle ore 19 del 25 marzo 1970 nei locali del Centro Studi ed iniziative di Partinico (Palermo) su iniziativa di Danilo Dolci, Franco Alasia, Pino Lombardo e Antonino Uccello.
Una relazione pubblicata nei giorni scorsi dalla Commissione europea lancia l’allarme per la tutela del patrimonio cinematografico europeo.
La querelle tra la rappresentanza dei discografici (il Consorzio SCF) e quella delle radio nazionali (RNA) per la determinazione del compenso spettante ai primi (che lo vorrebbero maggiore) per l’utilizzo dei supporti fonografici per l’attività delle seconde (che lo ritengono già congruo) non si è affatto placata.
TvA Vicenza è un’emittente privata che opera nel Veneto; ha due sedi: una a Vicenza, appunto, e una a Cassola.
La diffusione di brevi estratti di cronaca di eventi di grande interesse pubblico trasmessi in esclusiva da una emittente televisiva, anche analogica, potrà avvenire esclusivamente nell’ambito dei notiziari fino a 48 ore dalla conclusione dell’evento e non potrà superare i 90 secondi complessivi per ogni evento.
La decisione ufficiale non e’ stata ancora comunicata alle aziende, ma Bruxelles sembra orientata ad aprire a Sky Italia le porte del digitale terrestre in chiaro con due anni di anticipo.
Passo indietro del ministro della cultura inglese Ed Vaizey a riguardo dello switch-off della radio analogica nel 2015 (che, del resto, sarebbe stato in assoluta controtendenza col resto d’Europa, che vuole mantenere viva e vegeta la modulazione di frequenza analogica sine die).
Il sottosegretario britannico alla Cultura con delega ai media, Ed Vaizey,  ha promesso di illustrare nei dettagli quella che sarà la roadmap per raggiungere l’obiettivo dichiarato: la migrazione tecnologica prima della fine del 2015.
Il noto musicista re dello swing italiano, attore e conduttore televisivo e radiofonico Lelio Luttazzi, mitica voce dell’Hit Parade e cult dell’immaginario collettivo della generazione nata negli anni ’60, si è spento a Trieste all’età di 87 anni.
"Il digitale terrestre e’ un campo di gara straordinario, crediamo sia un elemento di grande democrazia se le cose verranno fatte correttamente".
È iniziata ieri l’altro l’avventura televisiva di Milano2015, nuova emittente che trasmette, sul digitale terrestre (LCN 12) nel bouquet della lombarda Telenova.
Ennesimo ritorno in aria di un marchio storico marchigiano. Dopo Radio Galassia, da qualche giorno ha ripreso l’attività (con prove tecniche di trasmissione) Radio Gold di Ancona.
Con una lettera congiunta inviata al Parlamento europeo, le Autorità di protezione dati europee ed il Gruppo di lavoro polizia e giustizia, presieduto da Francesco Pizzetti, hanno manifestato forti preoccupazioni per gli standard di protezione previsti nel nuovo accordo anti terrorismo, noto come "accordo Swift".
Quella tra Sky e Mediaset sta diventando una sfida sempre più concitata, anche se sono già in molti a scommettere sulle conclusioni a lungo termine di questa battaglia.
L’ing. Michelangelo Nicolosi, già reggente dell’I.T. Lombardia del MSE-Com, è il nuovo direttore dell’organo periferico ligure. Al nuovo dirigente i migliori auguri di buon lavoro da questo periodico.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 562 del 14/07/2010