NEWSLINET.IT: Newsletter n. 573 del 06/10/2010

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 573 del 06/10/2010 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 573 del 06/10/2010 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 573 del 06/10/2010
Decine di tv locali tra Lombardia e Piemonte rischiano di chiudere, perchè intollerate dal Piano Nazionale delle Frequenze licenziato da Agcom, che le relega su un numero insufficiente di frequenze, peraltro in gran parte limitate da vincoli d’illuminazione (per esigenze di confine).
 
Paolo Romani ha giurato nelle mani del Capo dello Stato Giorgio Napolitano da ministro dello Sviluppo economico nel corso di una breve cerimonia nella sala della Pendola al Quirinale.
 
Con la delibera n. 475/10/CONS l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni ha emanato il piano di assegnazione delle frequenze per il servizio di radiodiffusione televisiva in tecnica digitale nell’area tecnica 3.
Le Regioni esprimono preoccupazioni sulla questione dell’assegnazione delle frequenze alle emittenti locali e sollecitano un confronto a livello politico tra governo e Agcom sull’uso effettivo dei canali.
L’allarme lo ha lanciato il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo, ma il pericolo interessa anche aree disagiate, dal punto di vista televisivo, di Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Liguria.
 

L’ultima proiezione del mercato mondiale della pubblicita’ on line, nell’ultimo trimestre, si attesta su un incremento del +20%. Il dato e’ stato diffuso durante il convegno ‘Mutazione digitale’, organizzato dall’Anso-Associazione nazionale stampa online a Palazzo dell’Arengo di Ascoli Piceno.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 573 del 06/10/2010
Una nuova campagna di misurazione dei livelli dell’inquinamento elettromagnetico prodotto dalle antenne di Radio Vaticana e’ stata avviata dall’Arpa Lazio, di concerto con il Dipartimento delle Comunicazioni del ministero per lo Sviluppo Economico e con il ministero dell’Ambiente.
Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, ha approvato l’irrogazione di sanzioni per un ammontare complessivo di 658.658 euro, a carico di alcuni operatori di comunicazioni elettroniche.
La prima giornata di lavoro del nuovo ministro dello Sviluppo Paolo Romani è iniziata con una fitta agenda di appuntamenti, il primo dei quali con l’amministratore delegato di Sky Italia Tom Mockridge.
La Legge Finanziaria 2010 (L. del 23/12/2009 n. 191) assegna un beneficio, in forma di riduzione contributiva o di incentivi, ai datori di lavoro che assumono lavoratori titolari dell’indennità di disoccupazione, in presenza di ulteriori requisiti.
La notizia è di alcuni giorni fa: il Pdl ha presentato un esposto all’Agcom, alla Commissione di Vigilanza Rai e all’azienda stessa, contro la prima puntata di Annozero, andata in onda su Raidue il 23 settembre scorso.
Per agevolare la fase di passaggio al digitale terrestre, anche in Friuli Venezia Giulia le persone anziane con reddito limitato possono fruire degli interventi predisposti dallo Stato.
Il conflitto tra vecchi e nuovi modi di fare giornalismo in Italia non accenna a scemare, anzi tende ad aggravarsi per l’irrigidimento delle rispettive posizioni e l’immancabile latitanza della politica. Ancora una volta sotto accusa le normative e le procedure di accesso alla professione giornalistica.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, salira’ questa sera alle 19 al Quirinale, per comunicare al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il nome di Paolo Romani (foto) quale nuovo ministro dello Sviluppo economico. E’ quanto si apprende da fonti parlamentari.
Gli avvocati che all’atto dell’entrata in vigore del regolamento hanno un’anzianità di iscrizione all’albo, continuativa, di almeno 20 anni acquisiscono il titolo di specialista in non più di una delle aree di cui all’art. 3.
L’abuso di uno strumento processuale può determinare la condanna della parte vittoriosa a rifondere le spese del giudizio, posto che nel nostro ordinamento è il giudice a dover decidere – oltre che sul merito della controversia – anche sull’imputazione dei costi sostenuti dalle parti.
Dirimendo un annoso conflitto giurisprudenziale, le Sezioni Unite, con la sentenza 14292/2010, configurano la necessità della forma scritta per il rilascio della procura al difensore incaricato di diffidare all’adempimento nell’ambito di un negozio giuridico, quale presupposto di validità ai fini del dispiegamento degli effetti giuridici dell’avvertimento sul relativo rapporto contrattuale.
Fra gli obiettivi del programma Media figura la promozione, tramite un sostegno finanziario, allo sviluppo di progetti di produzione destinati ai mercati europeo ed internazionale, presentati da società di produzione europee indipendenti.
Fra gli obiettivi del programma figura la promozione, tramite un sostegno finanziario, allo sviluppo di progetti di produzione destinati ai mercati europeo e internazionale, presentati da società di produzione europee indipendenti appartenenti alle seguenti categorie: fiction, documentari di creazione e opere di animazione.
Canale 10, una delle storiche emittenti televisive della Toscana è a rischio chiusura. I dipendenti hanno infatti proclamato lo stato di agitazione con un pacchetto di 16 ore di sciopero iniziato il 29 settembre.
L’Associazione nazionale stampa online (Anso) presenta oggi ad Ascoli Piceno l’evento “Mutazione digitale, dal web al mobile l’informazione cambia pelle”.
Ricollegandoci al trentennale della nascita della rete regina del Biscione di cui abbiamo dato conto qualche giorno fa, dedichiamo a Canale 5 il consueto appuntamento settimanale con la rubrica Storia della radiotelevisione italiana.
Il governo americano ha denunciato Fox News per discriminazione sessista contro una giornalista. Nel 2007 Catherine Herridge aveva gia’ accusato l’emittente di Murdoch di una disparita’ di condizioni di lavoro e stipendio rispetto ai colleghi maschi.
Fermate le macchine. Tra una settimana, giovedì 7 ottobre, nel corso di un open day presso un museo del design milanese, Brionvega presenterà l’edizione "terzo millennio" del mitico radiocubo, classe 1964 (il sito Web è per il momento in costruzione).
Parlando di CNN, a molti tornano in mente le mitiche trasmissioni in diretta, dalla guerra del Golfo agli attentati dell’11 settembre passando per tutti gli avvenimenti drammatici che hanno segnato nel bene e nel male gli ultimi vent’anni di storia.
Cresce, cresce, cresce. Anche durante le vacanze estive. È il web, in Italia, che, sfruttando in buona parte gli strumenti mobili (iPad, palmari e mini-portatili collegati alla rete web tramite penne Usb) – con cui la gente può connettersi persino mentre prende il sole in spiaggia – approfitta del sonnecchiare estivo degli altri media per dar loro una bella spallata.
A volte ritornano. Ma quando succede nel settore delle telecomunicazioni digitali non è detto che sia un successo. Soprattutto se l’esperienza è segnata da un flop non del tutto chiarito.
Il presidente della Ss Lazio, Claudio Lotito, ha ricevuto il via libera dall’Agcom per la realizzazione di un canale tv dedicato al club: il progetto dovrebbe partire a novembre, si chiamera’ Lazio Style e sara’ ospitato sulla piattaforma di Sky Italia, su cui sono gia’ presenti i canali di Milan, Inter, Juve, e Roma.
Il 24 settembre scorso il Consiglio nazionale forense ha approvato – nelle more dell’approvazione del controverso progetto di riforma professionale fermo in Senato – il regolamento recante la disciplina cui saranno soggetti, a partire da giugno del prossimo anno, gli avvocati che vorranno fregiarsi del titolo di specialista in una determinata branca del diritto.
Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Europea pronunciandosi sul caso C-550/07 istruito dalla Commissione Europea, riconoscendo il legal privilege – nella specificità dell’ambito di materia in considerazione – al solo avvocato libero professionista.
Proseguono le sperimentazioni autorizzate dal Ministero per le reti nazionali e anche in questo caso la frequenza è di quelle per ora rimaste miracolosamente libere.
Da venerdì 1° ottobre Mediaset Premium manderà in onda con la modalità on demand titoli in versione tridimensionale. Per vederli è necessario essere dotati di una tv 3D e di un normale decoder Premium On Demand HD che, oltre al segnale in alta definizione, è anche abilitato a ricevere quello in 3 dimensioni.
Sky sempre piu’ ‘glocal’. La piattaforma satellitare italiana che fa capo a Rupert Murdoch si assicura l’esclusiva satellitare di 4 tv locali leader nelle loro aree.
Consultazione pubblica sulla copertura NGA del territorio da parte degli operatori di telecomunicazioni
 
Costituzione del tavolo tecnico per l’adozione della disciplina di dettaglio concernente la promozione della produzione della distribuzione di opere europee, ad opera dei fornitori di servizi di media audiovisivi a richiesta ai sensi dell’articolo 44, comma 7 del Testo Unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici.
Erano due anni che la White Space Alliance, l’alleanza creata dai colossi dell’hi-tech, Google, Samsung, Microsoft, Hp, Intel, Philips e Dell, si batteva per l’utilizzo delle frequenze televisive lasciate libere (a partire dal febbraio 2009, data dello switch-off DTT) dai broadcaster tv.
L’Agcom ha finalmente pubblicato (nella serata di ieri) la Delibera 475/10/CONS che consentirà l’attuazione dello switch-off nell’Area Tecnica 3 e la conclusione degli accordi internazionali con le amministrazioni estere interessate, nel rispetto del criterio di salvaguardia del servizio a tutela dell’utenza.
Con sentenza 14617 del 17 giugno 2010 la Corte di Cassazione ha ribadito due principi legati all’attività forense: il rischio di sanzione disciplinare della censura a carico dell’avvocato che rinuncia al mandato per assistere la controparte e la competenza esclusiva del CNF circa la valutazione della sussistenza di comportamenti rientranti nella sfera dell’illiceità disciplinare.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 573 del 06/10/2010