NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013

newsletter newsline logo1 4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013 newsletter title11 4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013 newsletter topright3 4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
Non si arresta il calo della raccolta pubblicitaria, che, anzi, si aggrava: a febbraio il mercato ha registrato un decremento di quasi il 18% (17,7) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
sit blue logo 756x56 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
banner tecnomedia 247x56a 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
banner elite 1 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
SIT 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
 
Serie tv sullo smartphone, video in streaming online sulla tv del salotto, contenuti ‘fatti in casa’ caricati sul web. E’ questa la tv connessa a internet, “la prossima rivoluzione nel mondo creativo e digitale” su cui la Commissione Ue sta lavorando per avere una “rapida convergenza” tra i media con norme comuni.
 
L’accesso a internet a banda larga esteso a tutti i cittadini, come è noto, è uno degli obiettivi qualificanti della Digital Agenda europea, che fissa traguardi ambiziosi, come i 30 Mbps per tutti entro il 2020 (con il 50% degli utenti a 100 Mbps).
Il nuovo piano di numerazione Lcn recentemente emanato dall’Agcom con la delibera n. 237/13/CONS sarà impugnato al TAR dalle emittenti locali.
Dall’assegnazione del dividendo interno, il governo "prenderà poco o niente, se prenderà". E’ questa la lapidaria osservazione di Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset.

SIT1 01 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
bann superstreaming 3nl - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
Radio Mondo newsletter - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
“Man mano che passano le ore e aumentano di numero diventa fatto inquietante la raffica di email inviate a decine di giornalisti, redazioni e agenzie di stampa con il messaggio “…gli spari sopra….sono per voi”, da indirizzi di copertura".
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013
Dopo l’avvio del progetto pilota per la radiofonia digitale nella Provincia autonoma di Trento, di cui alla delibera Agcom n. 180/12/CONS, avvenuto nei giorni scorsi, l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni ha avviato una consultazione con la Rai, le associazioni e gli operatori di rete attivi nella provincia di Trento, per l’eventuale estensione di tale progetto pilota alla Provincia autonoma di Bolzano.
La Corte di Cassazione, sezione penale, con la sentenza 27/2/2013 n. 9337, ha confermato l’assoluzione della giornalista Gabanelli, per un’inchiesta trasmessa dal programma Report sulle sofisticazioni dell’olio d’oliva.
Ha trovato a terra, davanti casa sua, cinque bossoli di proiettili sparati da una pistola: è successo il 25 aprile poco prima delle 14 a Fabio Fioravanzi, giornalista televisivo di Antenna Tre Nordest che vive a Loreggia, in provincia di Padova.
"È inaccettabile il comportamento di certa stampa che in preda a una irresistibile ricerca di spettacolarizzazione della notizia rischia di strumentalizzare il ruolo di un minorenne in una vicenda drammatica come quella della sparatoria di ieri davanti Palazzo Chigi".
Il Presidente di Mediaset, nel suo intervento all’Assemblea degli azionisti di Mediaset, ha sottolineato come la televisione sia uno dei pochissimi settori industriali in Italia "non ancora spazzato via dai raider stranieri".
Il Presidente dell’Associazione Tv Locali, Maurizio Giunco, ha dichiarato in una nota della Federazione Radio Televisioni (FRT, nella quale l’associazione è federata) di voler impugnare innanzi al TAR del Lazio la Delibera n. 237/13/CONS che ha modificato il piano LCN previsto dal precedente regolamento.
Flavio Zanonato, 62 anni, sindaco di Padova in carica, è stato nominato dal neo Presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta, Ministro allo sviluppo economico, cioè uno dei dicasteri chiave per quanto riguarda la gestione della crisi economica.
L’interesse di Al Jazeera per i tre canali DTT nazionali marchiati Sportitalia (diffusi peraltro anche sul sat) sembra essere scemato. 
E’ di pochi giorni fa la notizia che, anche in secondo grado, la giustizia statunitense ha dato ragione a You Tube, ritenendo la controllata di Google non responsabile di violazione del copyright nei confronti di Viacom, per aver diffuso video caricati da utenti sui quali l’azienda delle tlc poteva vantare diritti di sfruttamento.
Bypassare il mezzo televisivo per creare una piattaforma fruibile direttamente dal computer, con contenuti on demand. È questa la sfida che una Mediaset colpita dalla crisi economica internazionale vuol intraprendere, sulle orme di giganti mondiali che hanno già rivoluzionato grandi mercati, come l’americano Netflix.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 703 del 02/05/2013