NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014

newsletter newsline logo1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014 newsletter title11 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014 newsletter topright3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
Il mercato pubblicitario italiano a gennaio è calato ancora rispetto allo scorso anno; ma il decremento è fortemente rallentato e, soprattutto, alcuni mezzi hanno invertito il trend, registrando finalmente il segno positivo (soprattutto la radio, +5%, e la tv, +1,6%).
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
 
Il Gruppo Mondadori tenta il tutto per tutto per rilanciare R 101, acquistata anni fa dalla custodia giudiziaria del Tribunale di Milano dopo le note vicende che avevano portato all’arresto dello storico editore Angelo Borra.
 
Con il rientro inatteso di Platinette e quello annunciato di Fabio Volo si ricompone la squadra di Deejay, che all’inizio della scorsa stagione aveva perso due cavalli di razza.
La scadenza tanto attesa per la definizione del riassetto societario del gruppo milanese Finelco, che edita le radio nazionali Radio 105, Virgin Radio e RMC, è arrivata. Ma non ha portato a nulla.
I  Corecom Lombardia e Friuli Venezia Giulia hanno invitato questa testata ad informare che, con DPR 17 marzo 2014, pubblicato sulla G.U. del 18 marzo 2014, n. 64, sono stati convocati i comizi elettorali per le consultazioni europee. Pertanto, dal 19 marzo 2014, si applicano le disposizioni in materia di par condicio.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
Sky Go cresce ancora, segna nuovi record e si conferma uno dei servizi più amati dagli abbonati, con oltre 2 milioni di clienti.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
Non si sono concluse – per il momento – le operazioni di disimpegno del gruppo multimediale dal settore dei media televisivi. I due possibili acquirenti statunitensi hanno infatti frenato le trattative per i conti societari e per l’incertezza dei contratti in scadenza per la veicolazione dei canali su Sky.
Apple è in trattative con Comcast per un servizio di streaming tv di nuova generazione. Il servizio avrebbe luogo attraverso il set-top box di Cupertino e consentirebbe di superare la congestione del web nella fruizione dei programmi tv.
Dopo una unione che durava da 40 anni, il più grande value investor di sempre, cede la sua quota da socio azionista del Washington Post e ne ricava 1,3 miliardi di dollari, da reinvestire in una tv locale di Miami.
La qualificazione civilistica dei contratti derivati, e in particolare degli swap, è oggetto di numerosissime pronunce della giurisprudenza alle quali seguono anche sentenze penali ed amministrative.
C’è fermento all’interno del gruppo, che subirà l’uscita di un altro manager di spicco: Paolo Lorenzoni.
L’emittente del Titano RTV San Marino (costituita nell’agosto del 1991 con un capitale sociale sottoscritto dall’ERAS – Ente per la radiodiffusione sammarinese e dalla RAI, ciascuna al 50%), che nel cast annovera personaggi come Maurizio Costanzo, Pippo Baudo, Luciano Onder e Luca Zingaretti, potrà contare su un legame ancora più forte con la Rai.
Come precedentemente anticipato su queste pagine, dal prossimo 10 aprile prenderà il via sul canale 110 della piattaforma Sky, Atlantic Hd, il nuovo canale interamente dedicato alle serie televisive ed alle fiction (finora trasmesse su Sky Cinema).
La proposta di legge “European single market for electronic communication”, fortemente voluta e promossa dal commissario per l’agenda digitale europea Neelie Kroes, ha fatto un ulteriore passo in avanti nel lungo iter legislativo dell’Unione.
Nei giorni 23 – 25 marzo al Convention Center di Dublino avrà luogo l’edizione 2014 di Radiodays Europe il salone-convegno della radiofonia – pubblica, commerciale, musicale – di qualità.
L’inglese BBC ha annunciato per la prima volta nella sua storia la chiusura di uno dei suoi otto canali nazionali: BBC3. Il canale dedicato ai giovani nato nel 2003 terminerà le trasmissioni nell’autunno del 2015, consentendo risparmi per circa 50 milioni di sterline l’anno, 30 dei quali saranno reinvestiti in produzioni tv su BBC1.
Il 1° marzo scorso è scomparso Tonino Anzini, giornalista vecchio stampo ed uno dei volti più popolari delle televisioni locali di Pescara degli anni Ottanta e Novanta.
Entro settembre dovrebbe nascere Parlamento Tv, un canale televisivo pubblico dedicato esclusivamente ai lavori parlamentari.
Torniamo a parlare dei diritti connessi e della paradossale “lotta” tra i produttori musicali e le emittenti radiofoniche, nella consapevolezza che – sebbene la materia sia estremamente complessa e farraginosa – risulta ormai urgente ed improcrastinabile una disciplina idonea ad armonizzazione i rapporti tra il settore produttivo musicale e quello radiotelevisivo.
Con decreto del 30 gennaio 2014 sono state fissate le modalità di attuazione degli incentivi fiscali all’investimento in start-up innovative.
Con risoluzione, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito la nuova disciplina della rateazione delle somme iscritte a ruolo, a seguito delle norme di maggior favore per il contribuente, introdotte dal decreto legge n. 69/2013 (“decreto del fare”).
"Nel 2013 il Gruppo EI Towers ha consolidato i risultati raggiunti nel 2012, primo anno di attività della nuova realtà industriale nata dall’aggregazione tra il business torri del Gruppo Mediaset ed il Gruppo DMT e dedicata principalmente alla gestione dell’infrastruttura di rete e alla gestione del traffico di contribuzione da e verso i centri di produzione".
Babel Tv, il canale dei nuovi italiani nato nel 2010, terminerà le trasmissioni su Sky alla fine di marzo e dal prossimo 1° Aprile non sarà più visibile sul canale 136 della piattaforma.
Martedì scorso deputati del partito nazionalista ucraino insieme ad alcuni altri provocatori hanno fatto irruzione nella sede dell’azienda che gestisce la tv nazionale di stato ed hanno picchiato e costretto a firmare una lettera di dimissioni il direttore del primo canale di Ntu (Natsionalna Telekompanya Ukraïny).
Quali sono i limiti del diritto di cronaca secondo il Tribunale di Milano? E a quanto può ammontare il risarcimento del danno per un articolo diffamatorio?
Studi in via Nanni Costa, nella zona ovest di Bologna; dieci tra giornalisti e tecnici coordinati da Marco Rossi, 46 anni, storico volto scippato a E’ Tv, dal primo marzo scorso operativo come caporedattore agli ordini del direttore Ettore Tazzioli.
“Sembra continuare ad essere all’ordine del giorno l’idea del commissario alla spending review Cottarelli di tagliare alcune sedi regionali della Rai per risparmiare denaro.
Dopo Luca Zingaretti (l’interprete tv de Il commissario Montalbano), dal 20 febbraio scorso uno dei volti della Radiotelevisione di Stato sammarinese, è ora la volta di Pippo Baudo che realizzerà per l’emittente una serie di appuntamenti dedicati all’opera, ai grandi sceneggiati e al cinema.
Il proprietario della tipografia Umberto De Rose e Andrea Gentile, figlio del senatore ed ex sottosegretario alle Infrastrutture (costretto alle dimissioni a pochi giorni dalla nomina), risultano indagati dalla Procura di Cosenza nella vicenda che riguarda la mancata stampa de "L’Ora della Calabria" il 19 febbraio scorso.
Berlusconi stava per annunciare la sua discesa in campo e accanto alla rivoluzione nella politica italiana, uno smottamento scuoteva il mondo del giornalismo.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 747 del 26/03/2014

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL