NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015

newsletter newsline logo1 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015 newsletter title11 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015 newsletter topright3 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
Lorenzo Sassoli De Bianchi, presidente Upa (utenti di pubblicità), in un’intervista a La Repubblica scommette sulla crescita della stampa “più forte se proporrà inchieste e approfondimenti”: per la svolta occupazionale dovremo attendere il 2016.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
 
Mentre al nord comincia a registrarsi qualche segnale di ripresa nel mercato pubblicitario radiotelevisivo (la radio ha ricominciato da diversi mesi a crescere e dopo i riscontri positivi della nazionale dell’ultimo quadrimestre, anche la locale mostra qualche timido cenno di risveglio), al centro-sud le tv locali continuano a soffrire.
 
Non più (solo) del canale 8 si parla nella corsa agli LCN più appetibili, ma anche del 7 de La 7 (Gruppo Cairo), secondo il sito Dagospia, per il quale ciò sarebbe quello "su cui conta Rupert Murdoch, che nei giorni scorsi ha chiuso il dossier Mediaset Premium e ha deciso di lasciare al suo destino il (piccolo) concorrente italiano".
10 marzo 1975: il giorno che ha cambiato (il modo di fare) la radio in Italia. Quel giorno di 40 anni fa, a Milano, iniziavano le trasmissioni di Radio Milano International.
A seguito della delibera n.602/14/CONS (”Piano provvisorio di assegnazione delle frequenze per il servizio radiofonico digitale nelle regioni Valle d’Aosta e Umbria e nelle province di Torino e Cuneo”) e del parere in merito alla concessione dei diritti d’uso, rilasciato dall’Agcom il 24/02/2015, in cui si afferma

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
Ei Towers ha presentato a Consob il documento di offerta relativo all’opas su RaiWay, confermando la richiesta di acquisto di 272mln di azioni ordinarie dell’operatore di rete Rai, «pari alla totalità del capitale sociale sottoscritto e versato di quest’ultima».
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015
L’inchiesta di Procura e Guardia di Finanza ha a che fare con l’erogazione dei contributi dello Stato a favore dell’editoria e riguarda Teleducato, con un’ipotesi d’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato.
Il Governo nel 2014 ha destinato il 57% della pubblicità istituzionale, pari a 2,5 milioni di euro (su 4,9 mln), alle reti Mediaset. Lo rende noto, in un articolo che sottopone ad analisi i dati Nielsen sull’argomento, il Fatto Quotidiano.
Per il Garante se si punta su finanza alternativa e aggregazioni in rete le nostre imprese potranno conseguire, come già avviene per un gruppo di imprese leader di taglia media, livelli di produttività superiori alle analoghe presenti in Germania, in Spagna e Regno Unito.
Il CdA della Cairo Communication ha approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014. Il bilancio consolidato 2014 conferma sostanzialmente i risultati già riportati nel resoconto intermedio di gestione al 31 dicembre 2014 approvato il 13 febbraio 2015.
L’assemblea dei giornalisti del quotidiano La Prealpina, esprime “profonda preoccupazione per il proprio futuro occupazionale, per il destino stesso dello storico quotidiano varesino” e per l’apertura dello stato di crisi aperto dall’azienda dal prossimo primo aprile.
Le organizzazione sindacali Slc Cgil, Fistel Cisl e Assostampa dichiarano l’astensione dal lavoro per le prime o ultime due ore di ogni turno lavorativo del personale dipendente dell’emittente televisiva di Taranto Blustar Tv.
Il CdA di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. ha approvato il progetto di bilancio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2014 presentati dall’amministratore delegato Ernesto Mauri.
Nel’aprile del 1973 nasceva il periodico indipendentista bilingue Su Populu Sardu, su iniziativa, tra gli altri, di Angelo Caria, poeta e scrittore di orientamento marxista.
Rcs ha chiuso il 2014 riportando una perdita netta consolidata in diminuzione a 110,8 milioni di euro, che si confronta con un risultato negativo per 218,5 milioni conseguito nell’esercizio precedente.
Walter Lavitola, Sergio De Gregorio e l’International Press Scarl, società editrice del quotidiano l’Avanti, dovranno risarcire 23 milioni e 879mila euro, ovvero gli importi erogati dallo Stato dal 1997 al 2010 a titolo di contributi per l’editoria.
Il Garante per la protezione dei dati personali ha avviato una consultazione pubblica sullo schema di Codice di deontologia e buona condotta relativo al trattamento dei dati personali effettuato a fini di informazione commerciale.
Quanti manager sanno di essere un brand per loro stessi, per la loro azienda, per i collaboratori, e i clienti? Il Personal Branding non è una moda del momento e nel testo viene riletto in chiave e in ottica moderna.
I siti internet, i motori di ricerca, Facebook, Twitter, YouTube, le email sono alcuni degli strumenti di web marketing che permettono alle Piccole e Medie Imprese di emergere, farsi trovare e raggiungere nuovi clienti in Italia e all’estero.
La recente normativa sulla negoziazione assistita e sulla mediazione ha dato una nuova impostazione all’attività dell’avvocato, che deve assistere (non rappresentare) il cliente all’interno di sistemi che non prevedono né vincitori né vinti.
L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato di avviare un’istruttoria, ai sensi dell’art. 16, comma 4, della legge n.287/90, in relazione all’operazione di concentrazione consistente nell’offerta pubblica di acquisto e scambio (OPAS), lanciata lo scorso 24 febbraio dalla società EI Towers Spa sul totale delle azioni della società Rai Way Spa.
Il Consiglio di Amministrazione della Caltagirone Editore ha approvato il progetto di bilancio relativo all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2014.
Anche gli indicatori di Mediobanca confermano la tendenza ad una progressiva ripresa del mercato pubblicitario radiotelevisivo nel 2015. Lo ha reso noto lo stesso istituto in occasione del Media Day organizzato a Milano da Mediobanca Securities con i manager di EiTowers, Facebook, Mediaset, Rai, Sky e GroupM.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 796 del 18/03/2015