NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015

newsletter newsline logo1 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015 newsletter title11 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015 newsletter topright3 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
Dopo la pubblicazione del sofferto disciplinare (era atteso da fine giugno!), gli operatori di rete televisivi sono alle prese con le domande per la rottamazione delle frequenze che interferiscono con i Paesi confinanti (incautamente assegnate dallo Stato che ora paga per riprendersele…).
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
annunci radiotelevisivi newsletter - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
 
La radio galoppa: lo scriviamo da mesi e l’ultimo dato FCP Assoradio registra una crescita del 10,2% nel mese di settembre, in linea con la media dei primi nome mesi, attestata sul 10%. Anche gli ascolti aumentano.
 

E’ stata finalmente pubblicata sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico la determina Direttoriale che definisce le procedure ed i tempi per la presentazione delle domande di cui al decreto interministeriale

Con determina ministeriale del 01/10/2015 (in calce per il download), il Ministero dello Sviluppo Economico ha ripartito la somma di 13.976.451,21 (ex art. 3 DIM MiSE/MEF del 23/01/2012) tra i soggetti non utilmente collocati nelle graduatorie di revisione delle frequenze digitali per il pagamento degli indennizzi così come indicato nell’Allegato A al provvedimento.
“Il Consiglio di Amministrazione di Auditel, riunitosi a Milano sotto la Presidenza di Giulio Malgara, ha deciso di riprendere la regolare pubblicazione dei dati di ascolto”: così, attraverso una nota diffusa alla stampa, Auditel annuncia la ripresa del valzer dei dati di ascolto televisivo, dopo una pausa di quasi quindici giorni.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
Riprende anche la pubblicità online, che a settembre chiude a +4,6%, portando il cumulato dei primi nove mesi a -1,3%. Lo dicono i dati rilasciati ieri da Fcp-Assointernet, che non tengono però conto di social e search, il cui peso sarà stimato da Nielsen.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015
Stefano Poli, tra i più importanti imprenditori del settore tv locale nel centro-nord Italia con Italia 7 (frutto di un’esperienza iniziata a Firenze nel 1976 con Tele 37 e poi evolutasi con Rete 37, Tvs, Tgt24, il canale Gastone Nencini ed altre tv) si è spento improvvisamente nella giornata di ieri, 2 novembre, a Punta Ala (Grosseto) in Maremma, a soli 63 anni a causa di un malore improvviso.
Dati Nielsen luglio 2015: la tv rimane in testa mentre il web marketing è altalenante, ma i dati potrebbero essere viziati dalla poca trasparenza della rete; si prospettano inoltre nuove minacce per gli ad online.
Ufficiali le regole per la delibera Tetti Puliti: incentivi fra 3 e 5 mila euro, esenzione dalla Cosap e sconto del 10% sulle tasse della pubblicità per rimuovere 1,3 milioni di antenne dai tetti della capitale.
Attraverso apposito documento, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e la Guardia di Finanza, hanno stabilito aggiornare il precedente Protocollo d’intesa relativo ai rapporti di collaborazione tra gli enti del 15/07/2002.
Con lo sbarco di Netflix in Italia, la corsa per lo streaming entra nel vivo: si diramano e differenziano le modalità di visione, si moltiplica esponenzialmente l’offerta, si evolve addirittura la narrazione di quel che viene proposto sullo schermo, sia il grande pannello di salotto o il display dell’ultimo modello di smartphone.
Dopo i rumors dei giorni scorsi, avrebbe trovato conferma la notizia che Radio Number One, superstation lombarda che fa riferimento all’imprenditore bergamasco Sergio Gervasoni (editore anche di Millenote ed alcune radio minori), ha acquisito Radio 19, emittente del quotidiano Secolo XIX.
In una stringata nota la Telemec ha annunciato la prossima chiusura di Teleducato Parma e Piacenza. "In data odierna, 30 ottobre 2015, – fa presente la nota-, l’assemblea dei soci di Telemec s.r.l.
Dopo vari rinvii, alle ore 6 di domenica 1° novembre sono finalmente partite le trasmissioni ufficiali di 6 Mia Tv (che ha sede in via Livorno 8/28 a Firenze), con un palinsesto che si prefigge di essere inedito e realizzato da casa dai telespettatori.
Dopo un inquadramento della disciplina civilistica e fiscale dettata per le ASD, Pietro Bertolaso Brisotto, dottore commercialista con studio in Modena, procede nell’esaminare la particolare e delicatissima problematica delle verifiche fiscali e dei rilievi generalmente mossi dall’Amministrazione finanziaria, sia in merito alla presunta commercialità di tali enti, sia con riferimento alle varie forme di sponsorizzazione da essi realizzate (nei confronti dell’impresa sponsor), spesso influenzate da sospetti sull’effettività delle operazioni sottostanti, considerata la possibile tassazione forfetaria cui può aver accesso l’ASD- sponsee, ex lege 398/1991.
Nel volume “Il falso in bilancio e i reati contro la P.A”, l’Avv. Nunzio Santi di Paola espone le principali novità apportate dalla nuova legge 27 maggio 2015 n. 69: dopo aver indicato con minuziosa attenzione le tappe fondamentali del suo iter in Parlamento, l’autore procede a individuare ed analizzare la ratio della riforma.
(segue da articolo precedente) La sezione I del Capo III del Titolo III della legge sul diritto d’autore, relativa alle difese e sanzioni civili, si avvia a conclusione con cinque articoli che trattano di alcuni casi particolari.
Pace fatta tra i due colossi? Sembra proprio di sì, a quanto si legge dal comunicato stampa diramato da Mediaset lo scorso 21 ottobre: “Google/YouTube e il Gruppo Mediaset hanno concluso oggi un significativo accordo di collaborazione”.
In arrivo per il prossimo anno dodici canali europei firmati Vice Media, la società multimediale lanciata nel 1994 in Canada e successivamente trasferitasi a New York.
Dopo l’intervento di sostegno per le tv locali (2,5 mln di euro), la Regione Sardegna eroga centomila euro di contributi alle radio locali per la promozione della cultura e della lingua sarda. La Giunta, su proposta dell’assessore Claudia Firino, ha approvato i criteri di selezione per l’attribuzione delle risorse che serviranno anche per il passaggio delle radio dall’analogico al digitale.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 825 del 04/11/2015