P.A.: sorridi, non sei su candid camera ma davanti al cittadino. Che ora ti dà il voto

On line dal 7 aprile 2009 ed aperta a tutte le amministrazioni l’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, per rilevare in maniera sistematica, attraverso l’utilizzo di emoticons, la soddisfazione di cittadini e utenti per i servizi pubblici erogati agli sportelli o attraverso altri canali (web e telefono). Gli emoticons hanno un duplice vantaggio: a) per i cittadini: di poter esprimere un giudizio sul servizio utilizzato in maniera semplice ed immediata; b) per l’amministrazione: di disporre di una descrizione sintetica della percezione degli utenti di servizi, a basso grado di complessità. L’iniziativa, promossa grazie alla partnership con alcuni enti nazionali ed amministrazioni locali che hanno definito il proprio piano di sperimentazione ed avviato le prime rilevazioni, è aperta a tutte le amministrazioni che vogliono migliorare la qualità dei servizi erogati ai propri utenti attraverso la rilevazione della customer satisfaction. Le amministrazioni interessate possono partecipare all’iniziativa predisponendo un proprio piano di sperimentazione, in base alle linee guida del Dipartimento della Funzione Pubblica, da presentare on line, sul portale PAQ – per una pubblica amministrazione di qualità, attraverso l’apposito form disponibile dal 7 aprile 2009.
printfriendly pdf button - P.A.: sorridi, non sei su candid camera ma davanti al cittadino. Che ora ti dà il voto