Par condicio, Lombardia: Del. Agcom 606/13/CONS. Comunicazione politica e parità accesso a mezzi informazione per campagne per 19 referendum consultivi

E’ stata emanata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni la delibera in oggetto, in corso di pubblicazione sulla G.U., e recante le disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per i diciannove referendum consultivi indetti dalla Regione Lombardia per il giorno 01/12/2013.

La delibera in parola entra il vigore dal giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Ne consegue che le emittenti radiofoniche e televisive locali, così come gli editori di periodici e quotidiani, interessati ad offrire spazi dedicati, rispettivamente, alla messa in onda dei messaggi politici autogestiti a titolo gratuito (rimborsati dallo Stato tramite le regioni, nell’ipotesi che vengano effettuati i necessari stanziamenti) ed alla pubblicazione dei messaggi politici elettorali, sono tenuti, nei termini e con le modalità previste dalla suddetta delibera, ad effettuare apposito comunicato ai soggetti politici interessati e, con riguardo alle emittenti locali, le previste comunicazioni agli organi competenti. Analoghi adempimenti devono compiere le emittenti intenzionate a trasmettere messaggi politici autogestiti a pagamento. (M.L. per NL)
 
printfriendly pdf button - Par condicio, Lombardia:  Del. Agcom 606/13/CONS. Comunicazione politica e parità accesso a mezzi informazione per campagne per 19 referendum consultivi