Penale – Procedimento penale davanti al giudice di pace – Ricorso immediato e poteri del P.M.

Corte Costituzionale Ordinanza 24/04/2008, n. 114


di Stefano Corbetta, Giudice Penale presso il Tribunale di Milano
da Il Quotidiano Giuridico – Quotidiano di informazione e approfondimento giuridico N 5/5/anno 2008
La Corte costituzionale esamina la questione di illegittimità dell’art. 25, comma 2, d.lgs. 28 agosto 2000, n. 274, sollevata nella parte in cui non prevede che, a séguito di ricorso immediato della persona offesa, il p.m., anche quando esprime parere contrario alla citazione, debba formulare l’imputazione.
(Corte Costituzionale Ordinanza 24/04/2008, n. 114)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Penale - Procedimento penale davanti al giudice di pace - Ricorso immediato e poteri del P.M.

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL