Previdenza – Prescrizione contributi – Interpretazione dell’art. 3 della legge 335 del 1995 – Risoluzione di contrasto di giurisprudenza

Cassazione, Sezioni Unite Civili, Presidente P. Vittoria, Relatore F. Miani Canevari) sentenza N. 6173 del 07/03/2008


dalla newsletter di Franco Abruzzo.it

In tema di prescrizione di contributi previdenziali, le Sezioni Unite, risolvendo un contrasto di giurisprudenza in ordine all’interpretazione della norma di cui all’art. 3 della legge n. 335 del 1995, hanno affermato che, con l’entrata in vigore della predetta norma, la quale ha introdotto il nuovo regime per la prescrizione dei contributi relativi a periodi precedenti, opera, fuori dei casi di conservazione del precedente termine decennale, il nuovo termine di prescrizione più breve che comincia a decorrere dalla data del 1° gennaio 1996; detto termine non può essere superiore a cinque anni, mentre può essere inferiore se tale è il residuo del più lungo termine determinato secondo il regime precedente.

Send Mail 2a1 - Previdenza - Prescrizione contributi - Interpretazione dell'art. 3 della legge 335 del 1995 - Risoluzione di contrasto di giurisprudenza

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL