Pubblicità: entro fine anno il web supererà la radio

Internet pronta a superare la radio e a diventare la terza piattaforma piu’ importante per la pubblicita’ dopo televisione e stampa


(ASCA-CORRIERE COM.) – Roma, 1 set – E’ quanto prevede l’agenzia Carat (proprieta’ di Aegis Media) specializzata in media. Gli esperti di Carat calcolano che la spesa globale in pubblicita’ su Internet aumentera’ fino a conquistare uno share dell’8,6% quest’anno, dal 7,3% del 2007. La radio subira’ un lieve calo, dal 7,5% al 7,4% e verra’ scalzata al quarto posto. Domineranno ancora tv e stampa come mezzi preferiti dagli inserzionisti: la prima manterra’ quest’anno una quota del 41,2%, la seconda (calcolando sia quotidiani che riviste) si attestera’ al 36%.
”La pubblicita’ su Internet traina la spesa in tutte le regioni del mondo. Quest’anno sara’ protagonista dello storico sorpasso sulla radio e restera’ indietro solo a tv e stampa come piattaforma piu’ usata per fare promozione”, commenta Jerry Buhlmann, chief executive di Aegis Media.

red/cam/rob

printfriendly pdf button - Pubblicità: entro fine anno il web supererà la radio