Querela – Proposizione della querela e costituzione di parte civile

La volontà di punizione dell’autore del reato può essere espressa dalla persona offesa senza fare ricorso a formule particolari, e può essere ravvisata anche nell’atto con il quale ci si costituisce parte civile


di Giuseppe Amato, sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Roma
da Il Quotidiano Giuridico – Quotidiano di informazione e approfondimento giuridico N 18/7/anno 2007
La volontà di punizione dell’autore del reato può essere espressa dalla persona offesa senza fare ricorso a formule particolari, e può essere ravvisata anche nell’atto con il quale ci si costituisce parte civile, purchè questo intervenga durante la pendenza del termine riconosciuto alla parte per proporre la querela.

printfriendly pdf button - Querela - Proposizione della querela e costituzione di parte civile