Radio, ascolti. Indagini radiofoniche in fermento

Gli editori radiofonici locali sono in subbuglio per la possibilità che si possa verificare una disgiunzione tra le proprie rilevazioni e quelle delle emittenti nazionali.

Il problema si è presentato a seguito del lancio in Italia di ‘Ipsos MediaCell Radiometrics 2012’ da parte di Ipsos MediaCT, divisione Media della multinazionale di ricerca Ipsos. Si tratta di un’indagine multiclient per la rilevazione degli ascolti radiofonici tramite l’innovativo sistema tecnologico che utilizza i telefoni cellulari del pubblico per misurare gli ascolti delle stazioni iscritte. In luogo di un hardware aggiuntivo e dedicato, infatti, MediaCell fonda la propria metodologia di acquisizione dati attraverso un software installato su normali smartphone, in grado di captare in background, tramite una tecnica di encoding innovativa e proprietaria, il normale flusso di trasmissione delle radio. La scelta di affiancare, alla tradizionale indagine Cati realizzata da GFK Eurisko, una disgiunta indagine meter di Ipsos, desta perplessità. Tale sistema, a detta delle emittenti radiofoniche locali, non sarebbe adeguato per l’emittenza locale per un duplice motivo: l’elevato costo per l’accesso all’indagine (Ipsos) e il limitato campione utilizzato, che prevede 4000 meter sull’intero territorio nazionale. I descritti presupposti avrebbero pertanto scoraggiato le imprese radiofoniche locali minori iscritte all’associazione di categoria Aeranti-Corallo ad aderire a Mediacell Radiometrics (risulta a questo periodico, per contro, che grandi emittenti interregionali starebbero valutando l’ipotesi). Sul piano normativo, il problema delle rilevazioni sarà affrontato ed auspicabilmente risolto dall’Agcom, che ha previsto un tavolo tecnico dove stimolerà un accordo sull’adozione di un unico sistema, fermo restando che per quel che riguarda le rilevazioni per l’anno corrente si procederà con quanto scandito dai contratti Radio Monitor 2013 di Gfk Eurisko che conterranno i dati di ascolto di entrambe le emittenti (locali e nazionali), ottenuti con indagini Cati (ascoltatori nel giorno medio e ascoltatori nei 7 giorni). (V.V. per NL)
printfriendly pdf button - Radio, ascolti. Indagini radiofoniche in fermento