Radio: continuano i controlli a tappeto in tutta Italia. In Puglia sequestrati 14.000 files ad una radio

La contestazione è sempre la stessa: supporti privi di contrassegno SIAE e mancato assolvimento dell’obbligo di licenza SCF


Non è una novità, ma le verifiche dei militari della GdF presso le sedi delle emittenti radiofoniche si sono intensificati, soprattutto nel sud Italia. In provincia di Brindisi si apprende di un sequestro adottato nei confronti di una stazione radiofonica che aveva nel proprio hard-disk circa 14.000 files privi di corrispondenza con gli originali debitamente contrassegnati da SIAE e non è stata in grado di dimostrare il possesso della prevista licenza della rappresentanza dei discografici (SCF) per l’assolvimento degli oneri afferenti ai diritti connessi al diritto d’autore.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radio: continuano i controlli a tappeto in tutta Italia. In Puglia sequestrati 14.000 files ad una radio

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL