Radio, dati d’ascolto: pubblicato 2° semestre 2014 Radio Monitor. Perdono (quasi) tutti. Ma Deejay è dato più eclatante

Pubblicati i nuovi dati Eurisko relativi al 2° semestre 2014, che registrano un calo generalizzato degli ascolti sul medium radiofonico (oggi a 33.883.000).

Al primo posto, come sempre, troviamo RTL 102,5 con 6.744.000 ascoltatori nel giorno medio (sostanzialmente stabile, registrando un -61.000 su un valore assoluto così alto da rendere la variazione impercettibile), seguita da Radio Italia Solo Musica Italiana con 4.499.000, cresciuta per demerito altrui, avendo registrato -51.000 rispetto ai primi 6 mesi del 2014. Al terzo posto per analogo motivo RDS (4.457.000 utenti), visto il calo di 206.000 ascolti, tallonata da Radio Dee Jay, con un voto in pagella deludente (per usare un eufemismo che potrà alleviare un poco il presumibile clima tempestoso di queste ore in Via Massena), che l’ha fatta precipitare al 4° posto con 4.436.000 (dopo aver perso ulteriori 253.000), con – a complicare le posizioni del management de L’Espresso – brutte performance anche per le altre radio del gruppo (Radio Capital ed m2o, come diremo di seguito). Lieve discesa per Radio 105 (gruppo Finelco), che registra 4.390.000 teste (55.000 ascoltatori in meno), ampiamente davanti a Raiuno (3.955.000, stabile) e, soprattutto, a Raidue con soli 2.270.000 (-129.000). Tiene bene la seconda radio Finelco Virgin Radio con 2.285.000 (-18.000), che comunque distacca fortemente, alla posizione successiva, Radio 24, radicata a 1.965.000 (-17.000). Corrono a breve distanza tra loro Kiss Kiss (1.759.000, raro segno positivo con +42.000), R 101 (1.714.000, pure in crescita di 55.000 unità), Radio Capital con segno negativo (1.702.000, con ben 87.000 ascoltatori in meno) insieme alla terza nota dolente per Elemedia, m2o (1.678.000 = -52.000). Concludono la classifica Radiotre con 1.261.000 (-110.000), Radio Maria  a quota 1.222.00 (mai così in basso come questa volta, con -160.000), una RMC (by Finelco) bisognosa di cure con 1.158.000 ascolti (-64.000) e le nazionali per titolo giuridico Radio Radicale a 209.000 (-66.000) e Radio Padania a 128.000 (+16.000). (M.L. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Radio, dati d'ascolto: pubblicato 2° semestre 2014 Radio Monitor. Perdono (quasi) tutti. Ma Deejay è dato più eclatante

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL