Radio. Domande provvidenze editoria 2015 (presentate entro gennaio 2016) – adempimenti ex L 222/2007

Come noto, ex comma 4 dell’art. 10 L. 222/2007 la regolarità contributiva previdenziale, relativa all’anno di riferimento delle provvidenze previste in favore delle imprese editoriali, radiofoniche e televisive, deve essere conseguita, a pena di decadenza, entro il termine di cui al comma 2 del medesimo articolo, cioè entro il 30/09 successivo alla scadenza di presentazione della relativa domanda di contributo).

Per conseguenza, con riguardo alla domanda per l’accesso alle provvidenze all’editoria per l’anno 2015 (presentata entro il 31/01/2016), il termine corrisponde al 30/09/2016. Il 30/09 corrisponde, altresì, al termine ultimo per la presentazione dell’intera documentazione a completamento, ove necessario, dell’istanza inoltrata così come previsto dal comma 2 dell’art. 8 del D.p.R. 223/2010. A tale proposito, si invita a verificare sull’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) aziendale comunicato al D.I.E., la presenza di eventuali comunicazioni ufficiali in merito da parte dei suddetto ente. Da quanto sopra consegue la necessità, da parte delle imprese che abbiano presentato la domanda di accesso alle provvidenze all’editoria previste dalle L. n. 250/1990 e s.m.i. e L. 422/1993 e s.m.i. per l’anno 2015, di provvedere, ove dovuto, a regolarizzare la propria posizione contributiva con gli enti previdenziali entro il 30/09/2016 (non è più dovuta la trasmissione dei certificati previdenziali). Ciò al fine di non incorrere in un provvedimento di esclusione dalle provvidenze medesime. Analogo obbligo incombe sulle imprese che hanno presentato domanda per il riconoscimento del requisito concernente l’attività di informazione (quindi, domanda priva di utenze telefoniche, ma necessaria per l’accesso alla graduatoria dei contributi radio) per l’anno 2015. La struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico) ha come sempre predisposto un puntuale service di assistenza amministrativa affidato al partner di riferimento dr. Giovanni Madaro (tel. 0331/593377 studiomadaro@planetmedia.it). (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Radio. Domande provvidenze editoria 2015 (presentate entro gennaio 2016) - adempimenti ex L 222/2007