Radio. Domande provvidenze editoria 2015 (presentate entro gennaio 2016) – adempimenti ex L 222/2007

Come noto, ex comma 4 dell’art. 10 L. 222/2007 la regolarità contributiva previdenziale, relativa all’anno di riferimento delle provvidenze previste in favore delle imprese editoriali, radiofoniche e televisive, deve essere conseguita, a pena di decadenza, entro il termine di cui al comma 2 del medesimo articolo, cioè entro il 30/09 successivo alla scadenza di presentazione della relativa domanda di contributo).

Per conseguenza, con riguardo alla domanda per l’accesso alle provvidenze all’editoria per l’anno 2015 (presentata entro il 31/01/2016), il termine corrisponde al 30/09/2016. Il 30/09 corrisponde, altresì, al termine ultimo per la presentazione dell’intera documentazione a completamento, ove necessario, dell’istanza inoltrata così come previsto dal comma 2 dell’art. 8 del D.p.R. 223/2010. A tale proposito, si invita a verificare sull’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) aziendale comunicato al D.I.E., la presenza di eventuali comunicazioni ufficiali in merito da parte dei suddetto ente. Da quanto sopra consegue la necessità, da parte delle imprese che abbiano presentato la domanda di accesso alle provvidenze all’editoria previste dalle L. n. 250/1990 e s.m.i. e L. 422/1993 e s.m.i. per l’anno 2015, di provvedere, ove dovuto, a regolarizzare la propria posizione contributiva con gli enti previdenziali entro il 30/09/2016 (non è più dovuta la trasmissione dei certificati previdenziali). Ciò al fine di non incorrere in un provvedimento di esclusione dalle provvidenze medesime. Analogo obbligo incombe sulle imprese che hanno presentato domanda per il riconoscimento del requisito concernente l’attività di informazione (quindi, domanda priva di utenze telefoniche, ma necessaria per l’accesso alla graduatoria dei contributi radio) per l’anno 2015. La struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico) ha come sempre predisposto un puntuale service di assistenza amministrativa affidato al partner di riferimento dr. Giovanni Madaro (tel. 0331/593377 studiomadaro@planetmedia.it). (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Radio. Domande provvidenze editoria 2015 (presentate entro gennaio 2016) - adempimenti ex L 222/2007

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL