Radio. Interesse di Mondadori per Finelco, Hazan: le mie radio non sono in vendita

In relazione alle recenti notizie di stampa, il fondatore e azionista di maggioranza Alberto Hazan precisa che non c’è nessuna volontà di cedere la maggioranza del Gruppo Finelco ed in particolare che non esiste alcun contatto con Mondadori in merito a possibili operazioni di integrazione".

Con questa nota, il fondatore del Gruppo Finelco (che controlla le società editrici delle emittenti Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio) conferma le perplessità che per primo questo periodico aveva manifestato su presunte trattative in corso per l’alienazione di quote societarie o di almeno una delle stazioni controllate.  Le emittenti di Finelco, si spiega nella nota, "godono di ottima salute industriale e finanziaria e non è allo studio la loro cessione totale o parziale. Le emittenti di gruppo Finelco stanno, al contrario, rafforzando la leadership di ascolto e di contatti web e la raccolta pubblicitaria, in un mercato pubblicitario in calo e registrano nei primi mesi dell’anno il segno positivo rispetto all’anno precedente". A riguardo della volontà del socio RCS di disimpegnarsi dal settore radiofonico, Alberto Hazan si limita a prendere atto della decisione senza commento alcuno: "da precedenti notizie di stampa si è appreso che RCS MediaGroup non riterrebbe più “core” la propria partecipazione di minoranza nel gruppo", conclude il comunicato. (M.L. per NL) 
 
printfriendly pdf button - Radio. Interesse di Mondadori per Finelco, Hazan: le mie radio non sono in vendita